martedì 16 marzo 2010

Attraverso lo specchio

"Ecco che vide sotto il tavolo una cassettina di cristallo. L'aprì e vi trovò un piccolo pasticcino, sul quale con uva di Corinto era scritto in bei caratteri “Mangia”. — Bene! mangerò, — si disse Alice"
(da "Alice nel Paese delle meraviglie" di Lewis Carroll)

Vi ricorda qualcosa? Ma certo, chi non conosce Alice e il suo magico mondo?
Ho visto il film di Tim Burton e, indovinate un po? Ne sono uscita con il tarlo in testa della tortina con su scritto "mangiami", troppo carina! Al punto che, mi capirete, ho dovuto farla! Anzi, con questa ricetta ne vengono 9, se volete prepararla per le vostre principesse o per voi stesse!


Pan di Spagna (da "La Cucina Italiana"):
4 uova,
150 g di zucchero,
150 g di farina 00,

sbattere a lungo le uova con lo zucchero con una frusta elettrica o nella planetaria fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio, anche 15-20 minuti (in questo modo le uova incorporano l'aria che serve alla morbidezza del dolce).
Alla fine incorporare a mano la farina, facendola scendere da un setaccio, con movimenti delicati dal basso verso l'alto (si può usare una frusta a mano o semplicemente una mano come fanno i pasticcieri). Versare nella tortiera, in questo caso uno stampo quadrato di 20 cm di lato, rivestito di carta  da forno.
Sbattere lo stampo sul tavolo per rompere le bolle d'aria. Cuocere in forno a 180°C per 20-30 minuti.

Quando sarà cotto togliere dallo stampo e rovesciare su una gratella per farlo raffreddare. Rifilare i bordi togliendo la crosta, tagliare in tre strisce e queste in nove quadrati. 

Fare uno sciroppo con acqua e zucchero, fare bollire e lasciare raffreddare, a piacere aggiungere liquore (io ho messo del Grand Marnier).

Tagliare a metà in orizzontale  i quadratini, bagnare con lo sciroppo entrambe le parti e farcire con marmellata di ciliegie.

Ricoprire con marzapane steso sottile e poi con glassa colorata preparata con zucchero a velo, albume e poca acqua. Lasciare asciugare bene la glassa. Non so darvi le dosi perché ho fatto ad occhio. Le decorazioni sono di marzapane.



Con questa ricetta partecipo a "Ricette da Oscar" il contest di Cook and the City:


31 commenti:

  1. Che graziosa!!!Pensa che io ho riprodotto il ratatouille che ha fatto il topo nel film...abbiamo proprio un tarlo nel cervello!!bacio

    RispondiElimina
  2. Ciao Francy, è proprio il caso di dire: che tortina da favola!!!! un bacio

    RispondiElimina
  3. Mi piace, è davvero bella. Però voglio sapere anche com'è il sapore, ehehe.. mi copio la ricetta. Grazie. Bacio, buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Ambra: eh sì...anche i film sono fonte d'ispirazioe...Ciao!

    Fabiana: è proprio vero! baci

    CRI: E' un dolce semplice, old style come Alice, a noi è piaciuto. Ciao e grazie!

    RispondiElimina
  5. Alice ci ha proprio conquistati!!!
    ci fa sognare e tornare un pò bambine!!
    una meraviglia la tua torta!!
    meravigliosa tutta la presentazione!!!!
    complimentissimi!!!!
    buona giornata!!!

    RispondiElimina
  6. Corrado: Grazie! :-D

    Chiara: sono ancora sotto l'influenza del film e dei ricordi! Grazie mille Chiara! Buona giornata anche a te!

    RispondiElimina
  7. Frààààààààààààà, ma sei pazzesca!!! Sai che inizialmente credevo fosse un' immagine presa dal film!!!
    Bravissima!!!

    RispondiElimina
  8. mi ha molto divertito eat me e drink me, una bella idea complimenti

    RispondiElimina
  9. Ma guarda che e' davvero molto bella questa tortina. Hai avuto un'idea davvero simpatica ...

    RispondiElimina
  10. Gaia: troppo buona! Baci!

    Federica: Ciao! grazie

    Gunther: ti è piaciuta? come nel libro...

    Maurina: grazie! non ho resistito!

    RispondiElimina
  11. Ma quanto sei brava???? Meravigliosa!!!

    RispondiElimina
  12. Carinissima!! Brava "Alice"!

    RispondiElimina
  13. troppo carina, e poi ti toglie i sensi di colpa, te lo chiede lei di essere mangiata!! volevo chiederti una cosa a proposito dei biscotti precedenti, togliendo le arance, secondo te è un impasto che puo' essere usato con la sparabiscotti? grasssieeee

    RispondiElimina
  14. Stefania: grazie! si leggono anche le torte adesso...

    Francesca: sì, a me piacciono i personaggi pazzi e colorati che incontra.

    Vicky: grazie! io però sono riccia...e dopo avere mangiato la torta sono cresciuta in larghezza, non in altezza...

    Dauly: è vero!!! io non ho la spara biscotti, però mettendo più ricotta verranno più morbidi, prova! A me sono piaciuti molto, infatti ne sto facendo una seconda versione che posterò prossimamente. Ciao!

    RispondiElimina
  15. Ma che carina questa idea!!! davvero fantastica..un bacione

    RispondiElimina
  16. Sono stata ieri sera al cinema a vedere Alice!!!! decisamente abbiamo gli stessi gusti anche fuori dalla cucina!
    Questo post è una favola!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  17. E' assolutamente fantastica! Dall'idea alla realizzazione, davvero davvero incredibile! Il film mi è piaciuto tanto, la tavola pronta per il tè mi ha fatto sognare e... che voglia di mordere quella tortina "ingrandente"... Brava, Francesca, complimenti. Baci. Deborah

    RispondiElimina
  18. ma che carina....sai che pure io ho fatto una cosa del genere?
    quando ho visto il film "la finestra di fronte" ho dovuto rifare il giorno dopo una torta uguale

    RispondiElimina
  19. Luciana: Ciao! baci!

    Kemi: è vero! stasera so cosa guarderai! Ciao!

    Sergio: Ciao, benvenuto! Grazie mille, contenta ti sia piaciuta!

    Deborah: grazie! se mi facesse crescere un pochino di statura...ma accontentiamoci! Baci!

    blunotte: noi "fissate" ci capiamo,l'ispirazione pò essere nascosta ovunque e quando entra in testa non c'è niente da fare, ma se si tratta di una torta che male c'è? Ciao!

    RispondiElimina
  20. Carine, carine... roba da lasciare a bocca aperta. Anche se non si è nel Paese delle Meraviglie... Brava!
    Sabrine

    RispondiElimina
  21. Troppo troppo carineeeee....bravissima!!!

    RispondiElimina
  22. Ciao! sei una grande!!!
    fantastiche queste foto con il dolcino "EAT ME"!!
    e sicuramente sarà finito davvero in un attimo...dolce e soffice...e straoriginale!!
    un bacione

    RispondiElimina
  23. Quello che penso è scritto sul dolce, molto bello, così come la foto!

    RispondiElimina
  24. Sabrine: Ciao! Grazie!

    Lady Cocca: grazie!!!

    Manuela e Silvia: Ciao ragazze! grazie mille! Baci!

    Tania: Grazie! mi fa molto piacere!

    RispondiElimina
  25. un'idea stupenda!!!!!adoro alice e sogno di mangiare le sue tortine da secoli..bellissima!

    RispondiElimina
  26. Mi piace un sacco questa trasposizione/rivisitazione personale...visto lo splendido dolcetto chiunque sarebbe invogliato a mangiarlo, anche senza chiamarsi Alice ^_^

    Buona serata

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails