venerdì 27 marzo 2020

Torta al doppio cioccolato per il club del 27




Ed eccoci al 27 del mese più triste e strano di sempre, ma noi del Club del 27 abbiamo deciso di continuare a cucinare insieme. 
Oggi è il terzo anno del Club e così ecco un assaggio delle tantissime ricette fatte in tutto questo periodo.
Io ho scelto una torta al doppio cioccolato che mi aveva colpito il mese scorso e che trovo perfetta, un po' di cioccolato ci vuole davvero! Un abbraccio a tutti voi!

Torta al doppio cioccolato (ricetta da Ricette e Vignette)

Per uno stampo da plum-cake  cm 22x11

175 g di burro morbido,
175 g di zucchero di canna,
1 cucchiaino di estratto di vaniglia,
¼ di cucchiaino di sale fino,
3 uova a temperatura ambiente, 
100 g di farina auto lievitante, setacciata,
75 g di farina di mandorle,
75 g li cacao amaro,
una tazzina di caffè,
¼ di cucchiaino di bicarbonato di sodio,
un goccio di latte intero, o latticello o yogurt diluito leggermente, 
75 g di gocce di cioccolato fondente  (100g se vi piace veramente "cioccolatoso"!)


Pre-riscaldate il forno a 170°C statico e foderate uno stampo da plum cake con carta forno.
Mettete il burro con lo zucchero, la vaniglia e il sale in una ciotola e lavorateli con una frusta per 5/10 minuti, fino a che non otterrete un composto soffice e chiaro (usate un frullino elettrico o la planetaria).
Aggiungete un uovo alla volta, con un cucchiaio di farina. Aspettate che sia ben incorporato all'impasto prima di procedere con le successive aggiunte di uova e farina.
Unite infine la farina rimanente, la farina di mandorle, il cacao setacciato, il caffè e il bicarbonato di sodio e mescolate per amalgamare bene il tutto. Se l'impasto risultasse troppo denso, aggiungete un pò di latte intero oppure del latticello o dello yogurt.
Unite ora le gocce di cioccolato e trasferite l'impasto nello stampo.
Cuocete per circa 40-50 minuti, controllate l'interno del dolce con uno stecchino.
Il tempo di cottura dipende dal vostro forno, controllate già dopo 35 minuti, meglio non cuocere troppo per non seccare il dolce.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare su una gratella.




lunedì 27 gennaio 2020

Pancakes alla ricotta e mirtilli per il Club del 27


Colazione ricca e golosa, cosa c'è di meglio per iniziare bene la giornata? Per esempio, con i pancakes alla ricotta e salsa di mirtilli, il club del 27, targato MTChallenge questo mese vi propone tante ricette per una colazione da coccola. Correte a leggerle tutte!



Con questa dose vengono 7/8 pancake di circa 9 cm di diametro.
(Ricetta da qui)
Ingredienti:

1 tazza di mirtilli congelati (130 g freschi),
1 cucchiaino di succo di limone fresco,
2 cucchiai di zucchero,
1/2 di tazza di farina (65 g),
1/4 di cucchiaino di lievito per dolci,
1 cucchiaino scarso di bicarbonato di sodio,
1/2 tazza di ricotta (120 g),
1/4 di tazza di latte intero (60 g),
2 albumi grandi,
1 cucchiaino di olio di semi,
un pizzico di sale fino.

In una piccola casseruola versate i mirtilli, il succo di limone e un cucchiaio di zucchero e portate a ebollizione. Abbassate il calore e cuocete a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto, fino a quando il composto sarà leggermente addensato e sciropposo, tenete da parte. Nel frattempo, in una ciotola mescolate insieme la farina, il lievito, il bicarbonato, il rimanente zucchero e un pizzico di sale; in una seconda ciotola, amalgamate insieme la ricotta, il latte e gli albumi. Aggiungete la miscela di ricotta al composto di farina e mescolate con cura fino a incorporarla completamente. Riscaldate l’olio in una padella antiaderente di grandi dimensioni a fuoco medio. Versate nella padella un cucchiaio grande (circa 1/4 di tazza) della pastella a più riprese e cuocete fino a quando le bolle iniziano a comparire al centro. Capovolgete i pancake e cuocete ancora un minuto; ripetete con la pastella rimanente. Servite con la composta di mirtilli.


lunedì 6 gennaio 2020

MTC Story, i biscotti alla crema di nocciole



 MTC Story, oggi ci ritroviamo qui sui nostri blog, o sui social, per cucinare ancora tutti insieme noi dell'MTChallenge. Abbiamo passato anni, chi più, chi meno, a confrontarci, imparare, insegnare, sfidarci, ma soprattutto a divertirci insieme facendo quello che più amiamo, cucinare e fotografare.
 I blog di cucina nascono per questo, ma la community di MTChallenge è diventata col tempo molto di più, una famiglia di amici, che hanno prodotto diversi libri bellissimi, una rivista e moltissime rubriche online. 
Oggi siamo qui a festeggiare, certamente con un pizzico di nostalgia (anche più di un pizzico...), facendo ancora quello che ci piace, cioè cucinare insieme. Io ho scelto la sfida n. 56 sui biscotti, replicando la ricetta di Aroundfood, i suoi Baiocchi erano una tentazione troppo grande, ancora di più dopo che la lotta fra i famosi frollini e gli ultimi nati alla Nutella si è fatta serrata :-D
Io per non schierarmi e rimanere in terreno neutro, ho usato una crema alle nocciole Novi, voi fate come volete, potete persino farvela da soli, come nella migliore tradizione di MTChallenge, ma ora tiriamo fuori farina e mattarello che si comincia!



Biscotti alla crema di nocciole (ricetta di Aroundfood leggermente adattata):

250 g di farina 00,
130 di burro morbido,
80 g di zucchero a velo,
2 rossi d'uovo,
un pizzico di sale,
un poco di estratto di vaniglia o un cm di polpa di bacca di vaniglia.

Nell'impastatrice, mettete la farina ed il burro a pezzetti e cominciate  ad azionare con lo strumento a foglia fino a che la farina non abbia incorporato il burro, aggiungete lo zucchero a velo, un pizzico di sale, la vaniglia e continuate a girare, infine versate i tuorli e impastate fino a formare un panetto rettangolare (se i tuorli sono piccoli e non bastano aggiungete un poco di acqua o di albume, ma molto poco per volta). Mettete in frigo avvolto da pellicola per un'oretta o due. 
 
Per la crema alle nocciole:
75 g di nocciole spellate e tostate,
100 g  di cioccolato fondente 50%,
1 cucchiaio di zucchero a velo,
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, (olio leccino, si può anche utilizzare olio di semi)

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, nel mentre mettete le nocciole nel cutter fino a che non si trasformerà in una crema (questo perchè la frutta secca rilascia gli oli ). Aggiungete lo zucchero e l'olio fino a che non sarà diventato tutto omogeneo. Adesso prendete il composto ed unitelo al cioccolato già fuso e mescolate bene. Versare la crema nei vasetti sterilizzati, chiudete e fate raffreddare. (io ho preparato una dose da usare e finire praticamente subito!)

Adesso riprendete il panetto e stendete l'impasto mezzo centimetro. Con il tagliabiscotti, formate tanti cerchietti e poi con uno stampo più piccolo premete leggermente  in modo da lasciare il  segno del cerchio.
Con una cannuccia  fate i 5 forellini (che distinguono i famosi biscotti), poi  ho anche impresso la scritta con il mio set di  letterine. Ho forato solo un biscotto lasciando intero quello che và  sotto , quindi fate bene i conti.
A questo punto metterli in forno già caldo a 180° per 15 minuti o fino a quando sono leggermente dorati.
Fateli poi freddare su una griglia e non appena pronti accoppiateli con la crema alle nocciole. Il gioco è fatto. 

Naturalmente potete usare una crema di nocciole pronta della marca che preferite.


LinkWithin

Related Posts with Thumbnails