martedì 24 maggio 2016

Cheesecake con gelatina di albicocche e basilico



Fine mese ed eccomi all'ultimo secondo a pubblicare la ricetta per l'MTChallenge di maggio. E anche questa volta devo ricredermi e rendere omaggio alla scuola di MT, devo dire che il cheesecake non è un dolce nelle mie corde, soprattutto quello cotto, ma questa versione a crudo con tanta frutta mi ha soddisfatto, decisamente promossa! Del resto da una coppia come Annalù e Fabio non poteva che venire una ricetta perfetta! 
La sfida dei cheesecake prevede anche la versione cotta e quella salata, quindi andrò sicuramente a studiare le numerose e interessanti proposte del gruppo.
L'ispirazione viene dal grandissimo Gianluca Fusto, ho visto una sua torta su Instagram, la decorazione mi è piaciuta così tanto che ho costruito la torta basandomi sulla foto.
Fortunatamente per me, maggio è un mese pieno di festeggiamenti fra anniversari e compleanni e anche di vacanze (appena finite), il tempo è volato,  ma sono felice di essere riuscita a partecipare anche questa volta :-D


Cheesecake con gelatina di albicocche e basilico

per la base:

150 g di biscotti tipo digestive,
75 g di burro fuso.

per il cheesecake:

175 g di formaggio spalmabile tipo philadelphia,
175 ml di panna fresca,
85 g di zucchero a velo,
4 g di colla di pesce in fogli,
i semini di un pezzetto di bacca di vaniglia.

per la gelatina di albicocche e basilico:

200 g di albicocche,
40 g di zucchero semolato,
il succo di mezzo limone,
4g di colla di pesce in fogli,
qualche foglia di basilico fresco.

per decorare:

albicocche fresche e qualche foglia di basilico fresco


procedimento:

Foderare i bordi di un anello di acciaio regolabile con una striscia di acetato per alimenti o con carta forno, regolare al diametro di 18 cm circa, adagiare su un piatto da torta e versare al centro i biscotti con il burro, appiattire bene e lasciare rassodare in frigorifero per un quarto d'ora.
Intanto preparare il cheesecake, mettere a bagno in acqua fredda la gelatina, montare con le fruste il formaggio con lo zucchero, unire la vaniglia. Scaldare 30 ml di panna presi dal totale e sciogliervi la gelatina ammollata e scolata dall'acqua, mescolare bene e unire al formaggio, montare la panna rimanente e unirla delicatamente al composto.
Togliere la base di biscotti dal frigo, sfilare l'anello di acciaio e l'acetato, regolare l'anello a circa 16 cm di diametro e appoggiarlo sopra al disco di biscotti, foderare l'anello con la striscia di acetato e versarvi il composto di panna e formaggio, appiattire la superficie e lasciare rassodare in frigorifero per circa un'ora.
Lavare e asciugare le albicocche, frullarle insieme al succo di limone  e allo zucchero,  mettere a bagno la gelatina in acqua fredda. Scaldare circa 30 ml di composto e sciogliervi la gelatina, unire al resto del composto e mescolare bene, unire le foglie di basilico (lavate, asciugate e tagliate a pezzetti), versare in uno stampo (possibilmente di silicone o foderato in acetato o carta forno) di 14 cm di diametro. Lasciare rassodare in frigorifero.
Trascorso il tempo per far rassodare i composti togliere dal frigo, sfilare l'anello di acciaio e l'acetato, togliere la gelatina dallo stampo e adagiarla al centro del cheesecake (è abbastanza morbida, per semplificare l'operazione si può congelare la gelatina per maneggiarla meglio e lasciarla scongelare in frigo sul cheesecake).
Decorare con fettine di albicocca bagnate nel succo di limone e qualche foglia di basilico fresco. Servire.






giovedì 21 aprile 2016

Frollini murrine


L'appuntamento con l'MTChallenge di aprile è quanto mai dolce, infatti Dani e Juri ci sfidano nientemeno che coi biscotti! E qui, gelo...  :-D   eh sì, perché sembra facile! E che mi invento?
Cosa si può proporre di originale con la pasta frolla, così familiare e conosciuta e rassicurante?
Non so, andrò a leggere tutte le ricette degli sfidanti perché sono sicura che troverò tantissime belle idee.
Io mi sono divertita a creare dei semplici biscottini bicolore al cacao e vaniglia ispirandomi alle murrine di vetro, le bacchette colorate che vengono poi tagliate in sezioni per rivelare il disegno che si crea all'interno.  L'effetto è un po' disordinato ma il gusto sempre buono visto che ho utilizzato la ricetta della frolla classica di Leonardo di Carlo indicata da Dani e Juri nel loro blog Acqua e menta.

Frollini murrine di frolla classica (ricetta di Leonardo di Carlo)

ingredienti:

per la frolla alla vaniglia:
250 g di farina,
125 g di burro,
125 g di zucchero a velo,
2,5 g di sale fino,
0,5 g di vaniglia (dalla bacca),
42,5 g di uova intere (un uovo piccolo circa).

per la frolla al cacao:
230 g di farina,
125 g di burro,
125 g di zucchero a velo,
20 g di cacao amaro,
2,5 g di sale fino,
0,5 g di vaniglia (dalla bacca),
42,5 g di uova intere (un uovo piccolo circa).

Mescolare il burro (10 o 12°C è la temperatura ideale) con il sale e gli aromi (si può usare la frusta a foglia della planetaria), unire lo zucchero, l'uovo e infine la farina (e il cacao per la frolla al cacao). Mescolare velocemente, formare una palla, avvolgere in pellicola trasparente e conservare in frigo per circa 12 ore (una notte).
Trascorso il tempo necessario togliere la frolla dal frigo, formare dei lunghi cilindri regolari e rivestirli con pasta frolla del colore opposto, formare dei cilindri di impasto unendo anche bastoncini più piccoli giocando coi colori, rivetire il cilindro più grande con un rettangolo in modo da ricoprirlo completamente, compattarlo rotolandolo sul piano di lavoro quindi avvolgere con pellicola e fare compattare in frigorifero per qualche ora.
Accendere il forno a 180°C, statico, e ritagliare dei dischetti dal clindro, adagiarli sulla placca da forno rivestita di carta forno e cuocere circa 15 minuti. Raffreddare e conservare in un contenitore ermetico.






giovedì 31 marzo 2016

SIAMO TOURNATI- LE TORTE SALATE & L'MTCHALLENGE IN TOUR


Eh sì! Siamo tournati, noi dell'MTChallenge eccoci di nuovo qui con un libro fantastico appena uscito pieno zeppo di bellissime torte salate, l'ideale per i pic-nic primaverili ma anche per le cene in famiglia o con gli amici, insomma, non potete perderlo!
Inoltre parte del ricavato sarà a sostegno di Piazza dei Mestieri



Lo trovate in tutte le librerie

Titolo: Torte salate
casa editrice Gribaudo - Gruppo Feltrinelli

e c'è un mega tour di presentazione, ecco le date, partecipate!!!


LinkWithin

Related Posts with Thumbnails