martedì 20 dicembre 2011

Vannillekipferl

Per i biscotti di Natale quest'anno mi sono affidata a Cristina di "Vissi d'arte... e di cucina", li avevo già adocchiati l'anno scorso sul suo blog e finalmente mi sono messa all'opera. 
Le sue origini tedesche garantiscono la genuinità della ricetta!
Per noi il nome di questi biscotti è un po' difficile ma lo sforzo viene ripagato!
Il profumo di vaniglia è uno dei miei preferiti e ho assaggiato subito i primi biscottini rotti dell'infornata... me li rubo da sola... ma si può?!   :-D
Rispetto all'originale ho aggiunto i semini di mezza stecca di vaniglia nell'impasto e usato lo zucchero a velo in cui conservo le stecche di vaniglia usate per dare aroma.

La ricetta di Cristina b. (da qui):


50 g di mandorle,
50 g di nocciole,
300 g di farina 00,
100 g di zucchero,
1 presa di sale,
200 g di burro,
2 tuorli,
125 g di zucchero a velo (per me zucchero a velo con le stecche di vanglia usate per profumare),
15 g di zucchero vanigliato (per me i semini di mezza stecca di vaniglia).

Macinate molto finemente le mandorle e le nocciole. Setacciate la farina sulla spianatoia, aggiungete le mandorle, le nocciole, lo zucchero, il sale, il burro freddo tagliato a pezzetti e i tuorli.
Lavorate il tutto velocemente con le mani fino a ottenere una pasta frolla liscia e omogenea. Formate una palla, avvolgetela nella carta stagnola e mettete in frigorifero per 2 ore.
Trascorso il tempo di raffreddamento, prelevate un poco di impasto alla volta lasciando il resto nel frigorifero e formate dei rotolini sottili, all'incirca del diametro di una matita. Tagliateli a pezzetti lunghi 5 cm (io mi aiuto con un righello...), assottigliate appena le estremità e piegateli nella caratteristica forma a "C".
Mettete i biscotti su una teglia foderata di carta forno e cuoceteli in forno statico già caldo a 180°C per circa 10 minuti. Devono essere appena dorati.
Lasciate raffreddare i Kipferl per 2 minuti, poi prelevate un biscotto alla volta e con estrema delicatezza rivoltatelo nello zucchero a velo (potete eventualmente aiutarvi con un cucchiaino). Dovete lavorare velocemente, perché se i biscotti si raffreddano troppo lo zucchero non aderisce bene. Per questo motivo consiglio o di farsi aiutare o di infornare al massimo 20 biscotti alla volta.
Lasciate raffreddare completamente su una gratella e poi riponete i Kipferl in scatole di latta, dividendo i vari strati con fogli di carta forno.
 
 
 
Con questi biscotti partecipo (come sempre l'ultimo giorno... non riesco mai a  organizzarmi...!) a "The Recipe-tionist" di dicembre da Cuocicuicidici:


24 commenti:

  1. L'importante è che tu ci sia arrivata, una ricetta bellissima, che meritava di esserci al "HE RECIPE-TIONIST" ..grazie, Flavia

    RispondiElimina
  2. anch'io quasi quasi spero che qualche biscottino si rompa per poterlo mangiare...! sei stata davvero brava e non posso che approvare pienamente la tua scelta di usare la stecca di vaniglia e lo zucchero a velo vanigliato "fai da te": da ora in poi ti copierò io ;)))
    grazie per aver partecipato e a presto

    RispondiElimina
  3. Devono essere buonissimi con le mandorle e le nocciole. Ottima l'idea dello zucchero vanigliato home made, te la copio subito! Grazie, Babi

    RispondiElimina
  4. E’ da una vita che voglio fare questi biscottini. Ce la farò, anche fuori stagione natalizia sono deliziosi sempre. Un bacione

    RispondiElimina
  5. brava, io dico sempre che li faccio poi arrivo sempre all'ultimo senza...dai stavolta con questa ricettina ci provooooo!!!!
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  6. si sente quasi quasi il profumo della vaniglia da qui, ma è possibile????

    RispondiElimina
  7. io ora scappo a casa e voglio mettermi a fare subito questi biscotti meravigliosi!!!

    RispondiElimina
  8. Francesca vorrei proprio farli anch'io in questi giorni e ..anch'io sento quelli meno belli o rotti .... ciao

    RispondiElimina
  9. adoro qualunque cosa preveda la vaniglia, li copia di sicuro! Buona giornata

    RispondiElimina
  10. una vera delizia!!!!!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  11. Questi biscotti li adoro ! Hanno il sapore della mia infanzia, quando la mia vicina di casa li preparava ^_^ Squisiti!!!

    RispondiElimina
  12. Devo davvero decidermi a farli, sono anni che li guardo senza trovare il modo di prepararli....
    Buone feste!
    un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  13. volevo farli anche io, ma ormai rimando al prossimo anno.
    baci

    RispondiElimina
  14. Ehi ehi, questi li ho fatti anche io! Sbaglio o è da un pò che siamo telepatiche e prepariamo gli stessi dolcetti!? ;-) Ottime queste tue mezzelune vanigliose!

    RispondiElimina
  15. ciaoo
    buone feste Felice natale
    http://laracroft3.skynetblogs.be http://lunatic.skynetblogs.be

    RispondiElimina
  16. buoni questi! e poi sono così candidi con quello zucchero a velo, proprio natalizi!

    RispondiElimina
  17. Sono splendidi... tantissimi cari auguri di Buon Natale!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. E' da un bel pezzo che li voglio fare anche io anche se putroppo non ho ancora trovato il momento giusto. Chissa' che non sia arrivato :)
    Buon Natale Fra a tutti i tuoi cari. Si va di cappelleti per Natale? ^_____^

    RispondiElimina
  19. uan ricetta classica che diventa di Natale con quel bel zucchero a velo sopra, tanti auguri di Buon Natale e sempre complimenti per le ottime ricette e preparazioni

    RispondiElimina
  20. Bellissimi!!!
    tanti cari auguri di Buon Natale anche a te e famiglia :)

    RispondiElimina
  21. che idea fantastica un assaggino? tantissimi auguri a te e alla tua famiglia auguriiiiii

    RispondiElimina
  22. @Grazie mille a tutti!
    @elenuccia: quest'anno i cappelletti li ho fatti io... speriamo bene!!! :-)
    Per gli auguri a più tardi!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails