lunedì 31 ottobre 2011

Halloween macarons... scherzando col dolcetto!!


Buongiorno! Stasera, forse, qualcuno busserà alla vostra porta chiedendo: "dolcetto o scherzetto?", a me è successo per la prima volta qualche anno fa dopo esserci trasferiti nel nuovo appartamento di sposini, un'invasione di mostri e caramelle su è giù per le scale del condominio! 
L'influenza dei telefilm americani si fa sentire ma finchè questa festa si limita a qualche decorazione divertentente e a qualche dolcetto buffo e mostruoso non mi sento di condannarla. Sta  a noi conservare e tramandare le nostre tradizioni magari a fianco delle nuove che arrivano.
Anch'io ho voluto giocare con i miei dolcetti preferiti, i macarons, e loro si sono fatti travestire per l'occasione nei colori della festa, arancione e nero, accogliendo i miei ripieni "sperimentali", zucca e liquirizia! Provateli!


Per comodità riporto la ricetta completa (che poi è quella di Christhophe Felder e del suo "Les meilleurs macarons"). Le ricetta dei ripieni sono miei "esperimenti"!

ingredienti (per 40 macarons):
200 g di mandorle pelate,
200 g di zucchero a velo,
150 g di albumi a temperatura ambiente (vecchi di due-tre giorni),
200 g di zucchero semolato,
50 g di acqua,
colorante alimentare arancione e nero.

Tritare finemente le mandorle (tostate per 10 minuti a 150°C e fredde), unire lo zucchero a velo e setacciare insieme (setaccio non troppo sottile), questo composto si chiama "tant pour tant" o TPT  (stessa proporzione di mandorle e zucchero a velo).
Unire 75 g di albumi con una spatola di silicone.
Il colorante si può aggiungere alla meringa.
Montare 75 g di albumi con la frusta elettrica. Intanto cuocere 200 g di zucchero semolato con 50 g di acqua fino a raggiungere 118°C. Abbassare la velocità delle fruste elettriche e versare a filo sugli albumi montati, continuare a montare (attenti agli schizzi bollenti, non versare direttamente sulle fruste!). Raggiungere la temperatura di circa 40°C.
A questo punto avrete ottenuto un composto gonfio, lucido e bianchissimo (se non avete aggiunto il colorante...).
Incorporare al precedente composto poco per volta con una spatola di silicone o con una da pasticciere. Si dice "macaronner" (ci sono anche video sulla rete!), quando il composto ricade dalla spatola come un grosso nastro allora va bene.
Mettere il tutto nella tasca da pasticciere con una bocchetta liscia di 8-10 mm di diametro.
Rivestire le placche da forno con la carta da forno e formare dei mucchietti il più possibile regolari. Sbattere leggermente con la mano sul fondo delle placche, sempre tenendole orizzontali, per rompere eventuali bolle d'aria.
Lasciare riposare (si forma la crosticina), da 20 minuti ad alcune ore ma secondo me bastano pochi minuti.
Infornare a 150°C per 15-20 minuti a seconda della dimensione dei macarons (forno elettrico statico).
C'è chi consiglia di sovrapporre tre teglie uguali durante la cottura.
Felder consiglia il forno elettrico ventilato ma secondo me i macarons si scuriscono troppo e si seccano, bisogna verificare bene le temperature con il proprio forno e fare delle prove.

Il colorante si può aggiungere alla meringa italiana (gli albumi montati con lo sciroppo caldo) oppure al composto di mandorle, zucchero a velo e albume non montato.
Per ottenere due colori diversi io divido il TPT in due parti uguali, aggiungo l'albume non montato diviso a metà, due coloranti diversi per ciascun composto e poi la meringa italiana preparata in una sola ciotola e poi divisa tra i due composti.

dosi per 30 macarons:

150 g di mandorle,
150 g di zucchero a velo,
100 g di albumi,
150 g di zucchero semolato,
50 g di acqua.

ripieno all zucca (per 15 macarons):

100 g di zucca cruda,
4 cucchiai di acqua,
5 amaretti secchi,
2 cucchiai di zucchero,
2 cucchiai di miele,
30 g di cioccolato bianco,
2 g di gelatina in fogli,
mezzo cucchiaino di spezie miste tritate.

Cuocere la zucca tagliata a dadini nel microonde alla massima potenza per qualche minuto, frullarla assieme all'acqua e agli amaretti, aggiungere la gelatina ammollata in acqua e sciolta in poca acqua bollente, lo zucchero, il miele, il cioccolato fuso e le spezie. Conservare in frigo fino ad ottenere la giusta consistenza (morbida ma non completamente solidificata).


ripieno alla liquirizia (per 15 macarons):

70 g di cioccolato bianco,
30 g di panna,
10 g di miele,
10 g di liquirizia (Amarelli).

Tritare la liquirizia ottenendo una polvere, scioliere tutti gli ingredienti insieme nel microonde a media potenza per uno o due minuti, mescolare bene e conservare in frigo fino ad ottenere la giusta consistenza (morbida ma non colante).


Farcire i macarons e consumarli dopo almeno una notte in frigo, coperti di pellicola trasparente. Lasciare mezz'oretta fuori dal frigo prima di servire.
Si possono congelare sia col ripieno che senza, l'importante è non ricongelare.
Decorare con glassa di zucchero e albume e cioccolato fondente, buuuuu!!!   :-D



Con questa ricetta partecipo al contest fi Fujiko "Capolavori da gustare ":



e a quello di Farina, lievito e fantasia   "Con un po' di... zucca":

41 commenti:

  1. Nooo...che figata questi macarons! Accidenti, hai avuto un idea geniale! Sono fantastici e immagino siano anche tremendamente buoni!

    RispondiElimina
  2. cariniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii belli i macaron mascherati!!! grande francesca :)
    un buonissimo halloween per te!
    b

    RispondiElimina
  3. Che belli , e un idea geniale di usare i macarons come dolcetti per halloween.

    RispondiElimina
  4. applausooooooooooooooo!!!!bravissima!!

    RispondiElimina
  5. Ecco trovato il mio dolce di Halloween preferito in assoluto!!! sei un genio :-)

    RispondiElimina
  6. penso che ai macarons di halloween non ci aveva pensato proprio nessuno. Bellissimi, brava. Non so se mi piacciono perchè non li ho mai mangiati, ma belli son belli davvero

    RispondiElimina
  7. Sono assolutamente magnifici! Che brava, caspita! Io adoro i macarons, ma ho provato a farli solo una volta e sono venuti una schifezza! Quelli alla liquerizia devono essere buonissimi!!

    RispondiElimina
  8. .. ma chi bussa alla tua porta stasera riceverà una di queste delizie?
    Stupendi! E poi li puoi anche congelare... Fantastici! E magari una volta scongelati possono anche affrontare un viaggetto in macchina.... Buonissimi! ....insomma spero tanto in un assaggio...
    Prince direbbe: "better with time"
    A presto Barbara

    RispondiElimina
  9. Se mi dai il tuo indirizzo sono disposta a fare anche 1000 km per avere un dolcetto di questi!!!! SPETTACOLARI! Io li adoro ma non ho mai provato a farli! I tuoi sono semplicemente perfetti e poi vestiti così a festa...UNICI!!!! Bravissima.

    RispondiElimina
  10. chissà che bella la faccia dei bambini che suoneranno e si trovaranno davanti queste meraviglie!

    RispondiElimina
  11. Cara Francy questi macarons sono da paura.. sono davvero bellissimi.. i più bei dolcetti di halloween che ho visto in giro.. un bacio

    RispondiElimina
  12. MAGINIFICIIIII! :)) Che genialità che ci assale in questi casi... ;)

    Vevi :)

    happy halloween!

    RispondiElimina
  13. wow!! sono rimasta incantata! favolosi

    RispondiElimina
  14. Che dire? Uno spettacolo! Nonostante la mia avversione per halloween non posso che apprezzare il tuo lavoro! Clap clap!
    Grazie della partecipazione!

    RispondiElimina
  15. Bravissima i tuoi macarons halloween, sono davvero originali..bellissimi e buonissimi...tanti tanti complimenti...mi piace molto la tua idea...brava!!

    RispondiElimina
  16. Sono dei veri e propri capolavori cara! Complimenti!

    RispondiElimina
  17. ragazzi che classe! fantastici per questa sera d'Halloween! Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  18. Oh ma che figataaaa!! Bravissima, sono davvero belli!!!!

    RispondiElimina
  19. troppo, troppo, troppo belli!

    RispondiElimina
  20. i macarons sono bellissimi e le decorazioni ancora di piu'!

    brava!!

    RispondiElimina
  21. Che dire... la difficoltà dei macarons e la minuzia nella decorazione... Sei un genio!!!!

    RispondiElimina
  22. Semplicemente spettacolari, non ho altre parole!!

    RispondiElimina
  23. bellissimi!!!complimenti davvero!!

    RispondiElimina
  24. FRANCESCA CARA, SONO SBALORDITA DA TANTA BELLEZZA E PERFEZIONE! fANTASTICI!! TI ABBRACCIO FORTE, A PRESTO. DEBORAH

    RispondiElimina
  25. devi sapere che i macarons sono per me...irraggiungibili! prima o poi mi cimenterò ma solo a guardarli mi sembrano troppo lontani dalla mia portata...e poi vedo i tuoi!!! perfetti ! e con in più originali e precise decorazioni! sei bravissima , complimenti davvero!

    RispondiElimina
  26. Grazie a tutti!!!! I vostri bellissimi commenti mi rendono felice :-D

    RispondiElimina
  27. Brrrrrrrrrr!!!!!!!!! che paura ci sono pure i ragni sulle ragnatele!!!!!!!!! che idea geniale! sono bellissimi, davvero bllissimi e chissà come saranno buoni quelli alla liquerizia ;o) e originali quelli alla zucca! bravissima :o)
    complimenti, Daniela e AlbaChiara

    RispondiElimina
  28. Ma che meraviglia!
    dato che la ricetta è testata li voglio provare di sicuo, ma le decorazioni...quelle sono proprio insuperabili!
    Complimenti e alla prossima
    Ale

    RispondiElimina
  29. Ooooh ma che cosa meravigliosa hai fatto... sono proprio bellissimi (spaventosi... volevo dire spaventosi!) questi macaroons di halloween!!! E quel ripieno alla liquirizia... mi ispira un sacco!!!

    RispondiElimina
  30. Senza parole....B E L L I S S I M I!!!!! *___*

    RispondiElimina
  31. non li avevo visti!!! meraviglia delle meraviglie!

    RispondiElimina
  32. Guarda, io abito nella svizzera francese a pochi chilometri dalla patria dei macarons e vedere sul tuo blog una variante così originale e azzeccata è un piacere per gli occhi e per la mente.Hai un blog bellissimo e ti trovo anche molto coraggiosa:-)

    RispondiElimina
  33. non c'e' che dire...magnifici! sei riuscita a decorarli in modo perfetto, halloween e' una festa che mi piace moltissimo. e molte grazie, oltre che per la ricetta e le splendide decorazioni, anche per l'ottimo consiglio sul come surgelarli. quando faccio dolci che mi piacciono, cerco sempre di prepararne un po' di piu' e congelarne una parte per momenti "estremi"!

    RispondiElimina
  34. Non è vero che con il colorante nero escono bene.
    Vengono fuori sempre un grigio chiaro.
    Perché non rivelate bene tutti i "segreti"?
    Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa, non ci sono segreti anche perché ho scritto tutti i consigli che conosco e posso dare con la mia esperienza personale, ho usato un colorante in pasta nero di buona marca e su quantità ridotte di impasto, il nero è un colore intenso e difficile, ce ne vuole parecchio, riprova e buon lavoro!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails