lunedì 24 ottobre 2011

Cappellacci rosso su rosso


Rosso come la passione, rosso come un buon vino, rosso come la pasta all'uovo colorata con la rapa rossa magari ripiena di radicchio... naturalmente rosso, rosso come il belllissimo (e tanto desiderato...) KitchenAid rosso fiammante che è in palio nel contest di Barbara "Get an Aid in the kitchen", beh... come avrete capito... ci provo anch'io!    :-D





Questi "cappellacci" sono cappelletti molto grandi ripieni di radicchio e ricotta accompagnati da una riduzione di cagnina. La cagnina è un vino novello dolce tipico della Romagna, buonissimo con la ciambella ma soprattutto con le castagne arrosto, provate se riuscite a trovarla! 
In questo piatto la sua dolcezza viene ridotta dalla cottura e accompagna molto bene l'amarezza del radicchio smorzandola leggermente, a me è piaciuto molto!

Dosi per 4 persone:

per la pasta rossa (A Tavola dic. 2000):

75 g di semola di grano duro,
175 g di farina 00,
2 uova,
1 cuchiaio di olio evo,
60 g di barbatiela rossa cotta e frullata.

Impastare tuti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, formare una palla, avvolgere nella pellicola trasparente e lasciare riposare un'oretta.


per il ripieno:

1 cespo di radicchio rosso precoce,
1 scalogno,
olio evo,
sale,
tre cucchiai di ricotta.

Appassire lo scalogno tritato nell'olio evo caldo, unire il radicchio sminuzzato e cuocere alcuni minuti, se neccessario aggiungere un po' d'acqua, regolare di sale, togliere dal fuoco e aggiungere la ricotta.

per la salsa al vino:

1 bicchiere di cagnina,
1 cucchiaino raso di fecola di patate.

Far bollire in un pentolino il vino fino a ridurlo di circa la metà in volume, unire la fecola stemperandola bene e togliere dal fuoco. Si addensa raffreddando quindi non esagerare con la fecola.

Tirare una sfoglia non troppo sottile e tagliare dei quadrati di pasta di circa 5-6 cm di lato, al centro sistemare il ripieno e formare i cappellacci, bagnare i lati della pasta con un po' d'acqua per saldare bene i bordi.

Lessare i cappellacci pochi minuti in acqua bollente salata, scolarli e passarli in padella con un poco di burro e salvia, sistemare nei piatti togliendo la salvia e condendo con la riduzione di cagnina.



37 commenti:

  1. ma che splendore.. un crescendo "rossi"niano di colori, profumi e sapori.. :-)

    RispondiElimina
  2. Sono a bocca aperta. Bella ricetta, bella realizzazione, bella presentazione.
    Ma complimenti!!!!!!!!!!!!!!!

    (visto quanti punti esclamativi? Sono convinto che vincerai)

    RispondiElimina
  3. Ma complimentissimi!!!...che piattino di classe!...e super buono!!!

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia!!! sei bravissima, io ancora non mi sono mai cimentata nella pasta ripiena perchè non mi sento 'pronta', questi sono così belli e invogliano, poi il rosa è il mio colore preferito, mi ci fionderei all'istante! complimenti! baci Kri

    RispondiElimina
  5. Complimento, uno spettacolo per gli occhi e per la bocca.
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Lo sai amo fare e mangiare la pasta fresca e questa è bellissima e originale! Complimenti e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  7. Complimenti per questo primo davvero goloso e molto "rosso" :)
    felice che partecipi al mio contest!
    Ti inserisco subito e ti auguro buona giornata!
    barbara

    RispondiElimina
  8. Hei Acquolina, è fantastico veramente!!! Sono qui in ufficio con la mia insalatina che sbircio il tuo blog...che voglia.
    In bocca al lupo!
    Bacione
    Giorgia

    RispondiElimina
  9. Sono fantastici! Il colore della pasta ricorda tantissimo il vino, altro che barbabietola!!! ;))
    In bocca al lupo per il contest, tutti desideriamo il fantastico premio, che vinca il migliore! ;) P.s anche io ho fatto dei cappellacci rossi, ovviamente totalmente diversi!

    Vevi :)

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia, sono davvero bellissimi, complimneti!Baci

    RispondiElimina
  11. Ma che meraviglia!! Farei il tifo per te.. se non partecipassi anche io ;)
    Un bacio e in bocca al lupo, sono davvero belli, ben fatti e ben presentati, as usual!

    RispondiElimina
  12. Sono uno splendore, per gli occhi e il palato!

    RispondiElimina
  13. Mamma mia non vedo l'ora di provarli!!! O__O dalle mie parti stando al confine con la romagna si beve spesso la cagnina con le castagne!! :)

    RispondiElimina
  14. Da svenimento, assolutamente. Belli da fare invidia (in senso buono, eh! ^_^) e sicuramente buoni da matti: posso dire che secondo il mio modesto parere meriti di vincere? :-))))

    RispondiElimina
  15. In bocca al lupo per il contest, meriteristi davvero di vincere, ricetta favolosa!

    RispondiElimina
  16. Adoro le barbabietole, ho fatto fettuccine e gnocchi, nella collezione mi mancavano i cappellacci.
    Mandi

    RispondiElimina
  17. Questi cappellacci sono uno spettacolo con quel colore rosso vivo! Che bella idea hai avuto e poi senza l'uso di coloranti sono anche più sani e genuini! Insomma, una vera bontà! ;-)

    RispondiElimina
  18. favolosi e genuini!! bellissima idea

    RispondiElimina
  19. Ciao Acquolina! E' stato un piacere scoprire il tuo blog! da oggi ti seguo anche io!
    Complimenti per questi cappellacci! Sono davvero invitanti e ben fatti!!!
    Ciao e a presto!
    Tania

    RispondiElimina
  20. che spettacolo!!! se fino ad ora pensavo di avere qualche piccola chance di vincere, adesso ho davvero perso ogni speranza... bravissima!

    RispondiElimina
  21. Partecipo anche io al contest! Ma la tua ricetta già mi riporta alla realtà... io su quei macarons ci ho lavorato per nottate e nottate, ma i tuoi ravioli, sono molto più rossi :) e poi preferisco il salato, c'è poco da fare!
    E dunque tanti complimenti e in bocca al lupo!
    Buon proseguimento di settimana!
    Mari

    RispondiElimina
  22. @Giovanni: grazie, divertente definizione e soprattutto azzeccata! :-)
    @Corrado: grazie mille, non sono da te tutti quei punti esclamativi, sono onorata!!! (ma il resto non lo leggo per scaramanzia...!) ah ah...
    @Vanessa: grazie mille, un bacione!
    @Kristina: ma no, basta provare, sono sicura che ti verrebbero benissimo, ciao e grazie!
    @Letizia: grazie mille! ciao :-)
    @Marina: dalle nostre parti è d'obbligo, grazie mille per i complimenti e incrocio le dita! baci
    @Barbara: grazie a te per l'opportunità e per la bella idea creativa, qua siamo in tante, non ti invidio per la scelta! ciao!
    @ilcucchiaiomagico: grazie cara!!!
    @Giorgia: capisco che con l'insalatina davanti... sarà per questo che tu sei magra e io?.... :-D bacione!
    @Vevi: in effetti ricordano il vino della salsa, con un premio così è d'obbligo provarci, verrò a vedere i tuoi! ciao!
    @Meggy: grazie mille!!! ciao!
    @Vicky: grazie, capisco il conflitto d'interessi! ah ah ah!!! :-D
    @Stefania: grazie, carissima!!! bacione :-)
    @Lucia: ciao! buona la cagnina eh? visto che la trovi prova la salsina e dimmi se ti piace!
    @Mapi: grazie, mi fa molto piacere, io ci spero naturalmente! :-D
    @Barbara: grazie mille! ciao!
    @Rosetta: allora sei un'esperta! grazie per la visita!
    @Claudia: grazie! giocando con gli ingredienti ci si può divertire! ciao!
    @Puffin: grazie! un bacio
    @Tania: ma grazie, mi fa molto piacere! a presto
    @cristina b.: ma smettila, siamo tutte nella stessa barca :-D comunque grazie!
    @marinella: capisco l'impegno che ci vuole per i macarons, grazie e in bocca al lupo a tutti noi! ciao!

    RispondiElimina
  23. Super ricP! e in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  24. Bellissimo, molto effetto boudoir, in senso buono, ovviamente, ma un rosso così intenso mi ricorda sempre un po' le opere del Marchese De Sade

    RispondiElimina
  25. Quanto è buona la cagnina mamma mia!!! se me ne trovo davanti una bottiglia me la potrei bere tutta in un colpo ;)

    Bellissimo l'effetto "full red" di questi cappellacci....li vedo proprio bene per un bel san valentino romantico ^____^

    RispondiElimina
  26. Sono davvero belli, e senz'altro anche buonissimi!

    RispondiElimina
  27. Che forti!!!Un colore davvero accattivante!!!Bacio bella!

    RispondiElimina
  28. delizia per i miei occhi e per la mia mente a immaginare di assaggiare i tuoi cappellacci rossi, sarei curiosissima di poter gustare veramente i gli accostamenti che ci hai proposto....e il tocco di classe della riduzione...! baci

    RispondiElimina
  29. Ma che meraviglia questi cappellacci! Pensa che da quando ho scoperto le carote nere ho in mente di farci anche io dei ravioli, tu mi hai dato un'ottima idea!

    RispondiElimina
  30. gnam..che bontà, una ricetta da provare!!
    Dai un’occhiata al mio blog, e se ti piace seguimi, mi farebbe davvero molto piacere, ti aspetto!

    Give away sul mio blog!
    Cosa mi metto???

    RispondiElimina
  31. @Alessia: grazie mille!
    @Serena: ah ah! spero in senso buono, rosso "passione"
    ciao! :-)
    @elenuccia: tu, invece, cogli il lato romantico :-)
    buona la cagnina, eh? ciao!!!
    @lerocherhotel: grazie!!! ciao :-)
    @Ambra: ciao, grazie!!!
    @Acky: grazie! baci!
    @stella: carote nere, sempre più strano! :-D
    @Fabrizia: Ciao, grazie!

    RispondiElimina
  32. Stupendi! e che colori.. complimenti davvero!

    RispondiElimina
  33. Un aspetto a dire poco eccezzionale ma sei bravissima!!!! complimenti x il blog...le ricette tutto insomma!sara un vero piacere seguirti.

    RispondiElimina
  34. mi hai conquistata definitivamente! Francesca bellissima presentazione, ricetta insolita e per me che: "la tradizione" prima di tutto...mai fatto la sfoglia colorata. mò ce provo! in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  35. presentazione magnifica ma ancora più magnifici sono questo tortelli basta vedere la foto all'interno, bravissima :-))

    RispondiElimina
  36. Wow! Evvivail rosso passione di questi cappellacci che rende bene la tua passione x la cucina e il gusto del mangiare bene senza scordarsi dell'occhio ;o)
    ...e l'occhio dice che sono una delizia da provare assolutamente!
    Bravissima anche questa volta, incrociamo le dita x te :o)
    Bacioni, Daniela e AlbaChiara!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails