martedì 4 novembre 2014

Involtini di verza con verdure e formaggio


Anche quest'anno ho il piacere di partecipare al contest dei formaggi svizzeri #noiCHEESEamo in collaborazione col blog Peperoni e Patate. Il tema comune per tutti è declinare le proprie ricette del cuore con i due formaggi svizzeri più famosi: l'Emmentaler DOP e le Gruyère DOP. Il primo non ha bisogno di presentazioni, è il formaggio coi buchi per eccellenza, ne vado matta fin da bambina sia per i buchi che per il gusto dolce ma saporito insieme. Il secondo, invece, privo di buchi, forse ancora più antico, è l'ingrediente base della fondue di formaggio e ha un sapore più deciso e aromatico.
Comincio dall'Emmentaler che ho usato dentro involtini di verza che mi ricordano le mie, ormai lontane, origini lombarde che mi riportano all'infanzia e ai pranzi dalla nonna, e che trovo deliziosi anche nella versione vegetariana con formaggio filante e salsina al pomodoro, per completare pane integrale al lievito madre leggermente tostato.

Involtini di verza con verdure e formaggio Emmentaler DOP:

(per 8 involtini circa)
un cavolo verza (le foglie esterne più grandi),
2 patate,
lo stesso volume di zucca,
100 g circa di Emmentaler DOP,
1 scalogno,
1/2 bicchiere di polpa di pomodoro in pezzi o passata,
olio evo,
sale,
pepe.

Sbollentare le foglie di verza lavate per 3 o 4 minuti, si devono ammorbidire ma rimanere sode e intere, buttarle in acqua ghiacciata per fermare la cottura e conservare il colore. Scolarle su un telo pulito e tagliare la parte più dura della costola centrale ma lasciandole quasi intere.
Pulire le patate e la zucca, tagliarle a dadini, lessarle per pochi minuti insieme a due o tre foglie di verza tagliate a stricioline, scolarle e saltarle in una padella con un filo d'olio su fuoco medio, regolare di sale e pepe e spegnere il fuoco. Intanto in un'altra padella versare un filo d'olio e fare appassire lo scalogno tagliato a rondelle sottili, versarvi il pomodoro e cuocere pochi minuti. Tagliare il formaggio a dadini e amalgamarlo alle verdure, riempire le foglie di verza con il composto e chiuderle formando gli involtini, sistemarli nella padella con il pomodoro, coprire con un coperchio e cuocere per qualche minuto facendo sciogliere il formaggio. Spegnere e servire con pane integrale leggermente tostato (tipo questo ma con farina integrale al posto dell'avena).



11 commenti:

  1. Amo molto la verza: trovo che sia un ortaggio fantastico, dal sapore dolciastro, ma deciso, con un colore delicato e piacevole, croccante e versatile in cucina. L'abbinamento scelto da te mi sembra azzeccatissimo!! Complimenti!

    RispondiElimina
  2. SI vede che tutti i bambini sono attirati dai buchi, anche io lo adoravo proprio per i buchi :-)
    Adesso invece lo mangio perchè è proprio buono. Mi piace assai questa idea degli involtini, delizioso anche il sughetto

    RispondiElimina
  3. Ma neppure il tuo piatto scherza! Ha proprio un aspetto caldo e goloso

    RispondiElimina
  4. che meraviglia golosa!!gnammy! bellissimi!!

    RispondiElimina
  5. Che buoni con le patate e la zucca. Stavo cercando un modo di utilizzare una grande verza e ho trovato la tua ricetta. La proverò, sono golosissimi. grazie e ciao!

    RispondiElimina
  6. fantastici questi involtini tanti anni fa li feci un pò diversi,grazie per la ricetta mi hai riportato indietro nel tempo

    RispondiElimina
  7. Sono da provare questi involtini ^^

    RispondiElimina
  8. Beh, gli involtini di verza mi piacciono da morire, se poi mi ci metti dentro l'Emmentaler... fantastici!

    RispondiElimina
  9. Involtini speciali tesoro davvero appetitosi e sicuramente una proposta invitante che proverò quanto prima!! BacioneeeeeeImma

    RispondiElimina
  10. un bel modo per coniugare verza e formaggio

    RispondiElimina
  11. adoro gli involtini di verza, voglio assolutamente provarli in questa versione... sembrano molto appetitosi, da scarpetta! bacio

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails