lunedì 6 settembre 2010

Pina colada che non cola


Che non cola ovvero solida... beh un pochino è colata, vedete? ma ho aggiunto un po' di colla di pesce e non dovrebbe più farlo.
Questo dolce mi sembra l'ideale per finire una cena in queste sere ancora estive, ma sì che all'autunno ci pensiamo tra un po'!

ricetta:

125 g di yogurt al cocco,
250 ml di panna fresca,
30 g di zucchero a velo,
80 g di ananas fresco,
1 cucchiaio di rhum bianco,
6 g di colla di pesce.

Mettere a bagno in acqua fredda la colla di pesce. Montare a neve la panna con lo zucchero. Frullare l'ananas con lo yogurt e unirlo alla panna. Scaldare un cucchiaio di acqua e sciogliervi la colla di pesce, unirla al composto insieme al rhum e mescolare delicatamente.
Dividere in stampini singoli e lasciare nel congelatore qualche ora. Sformare  sui piattini e lasciare in frigo un'oretta prima di servire (altrimenti l'interno rimane gelato e l'esterno sciolto!). Si può anche servire nei bicchieri e lasciarli in frigo a rassodare.

Semplice e veloce, vero? Prima di lasciarvi vi ricordo il Blog candy di Imma di "Dolci a go go", una miniera di idee per le golose come me... 

37 commenti:

  1. Che titolo accattivante, sono venuta subito a sbirciare...e non sono rimasta delusa, ottima idea davvero!

    RispondiElimina
  2. Troppo simpatico il titolo del post e troppo accattivante questo budino. Con la fromina a girasole poi è bellissimo. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Che bei dolci di color bianco che "sforni" ;) hai ragione all'autunno ci pensiamo !

    RispondiElimina
  4. Una bella idea fresca per salutare l'estate!!!!!!...bravaaaaa

    RispondiElimina
  5. bellissimo!!!Una "pina poco colada"!Che buona!!!

    RispondiElimina
  6. sarà pure colato ma io vengo lì a raccattare col dito eh? :P

    RispondiElimina
  7. wow è una delizia!!bravissima!!baci!

    RispondiElimina
  8. Che golosa freschezza Francy...mi sembra meraviglioso!!!

    RispondiElimina
  9. Concordo con Stefania: che titolo accattivante!! Molto bello il tuo dessert, Francesca:)
    Un bacione

    RispondiElimina
  10. Squisito e bellissimo da vedere... aggiungi che è originale... insomma, complimenti veri!! Deborah

    RispondiElimina
  11. Acquolina: ti ho risposto da me
    CIAO

    RispondiElimina
  12. Dallo stato liquido al budinoso ^_^
    baci

    RispondiElimina
  13. Se potessi ci affonderei un cucchiaino in quel dessert, sembra buonissimo!

    RispondiElimina
  14. Buonissima!!!...da provare!...grazie e complimenti!

    RispondiElimina
  15. Ggggeniale la pina colada che non cola :D

    RispondiElimina
  16. Per me che adoro i sapori della frutta esotica questo è davvero il paradiso.
    Bellissima e me la segno subito.
    Grazie carissima, una ricetta che apprezzo tanto.
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  17. fresco e delicato.. sembra anche a me un buon modo di concludere la cena... un bacio

    RispondiElimina
  18. Concordo con Fabiana, come fine pasto è perfetto!!
    altrochè gransoleil! eheheheheh!

    RispondiElimina
  19. Grazie a tutti! sono contenta che vi sia piaciuto il mio "esperimento", provatelo e fatemi sapere... :-D

    RispondiElimina
  20. Bella idea, penso proprio che lo proverò presto<!!

    RispondiElimina
  21. Che bella idea, mi piace!
    Concordo che il periodo invita ancoa a fare gelati e semifreddi :-)
    Ciao

    RispondiElimina
  22. che carino questo dolcetto e per me che adoro il cocco direi che è l'ideale!
    bravissima e ben ritrovata.
    baci.

    RispondiElimina
  23. Che bella ideaa...bravissima.

    ciao

    RispondiElimina
  24. Complimenti cara: questo freschissimo dolce sembra portare in tavola la brezza profumata dei Caraibi!

    RispondiElimina
  25. Complimenti è una ricetta bella ed interessante cara!!! adoro lo yogurt al cocco, se poi lo uniamo al rhum e all'ananas ne esce fuori un dolce al cucchiaio davvero speciale!!! brava tesoro!!! a presto, un abbraccio ;-)

    RispondiElimina
  26. un dessert esotico con la frutta fresca niente male il gioco di parole è molto divertente

    RispondiElimina
  27. Una pna colada che non cola...mi ispira e non poco.

    RispondiElimina
  28. Bellissimo ... e goloso!
    Mi piacerebbe provare con il kefir (con latte di cocco) al posto dello yogurt, ma le quantità per ora sono troppo ridotte per suddividerle!
    Complimenti!
    Molto bello anche l'header, mi piace moltissimo!
    Ciao

    RispondiElimina
  29. @tutti: Grazie!
    @Onde99: ah! i Caraibi!!!
    @illuppoloselvatico: grazie! adoro i lamponi....

    RispondiElimina
  30. Ciao,
    siamo una trattoria siciliana di Milano. Siamo in via Savona. Ci piace il tuo blog.
    Siamo appena partiti, ma posteremo tutto all'insegna della Sicilia: ricette, vini, racconti di città e cultura.
    Se ti va puoi seguirci.
    A presto!
    Trattoria Trinacria
    http://trattoriatrinacria.blogspot.com

    RispondiElimina
  31. Uh che bella idea... una pina colada in versione panna cotta... ottimo fresco fine pasto! :)

    RispondiElimina
  32. che idea fantasticaaaaa!!!!!!!!
    la pina colada la adoro!!!!!!! mi ricorda il viaggio fatto la scorsa estate a cuba!!
    baci

    RispondiElimina
  33. un titolo una garanzia!
    ciao francesca!!!!

    RispondiElimina
  34. ciao carissima prima di tutto grazie per aver parlato del mio blogcandy sei stata un tesoro e questo dessert anche se è un pochino sciolto resta cmq una delizia goduriosa!!!bacioni imma

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails