martedì 17 gennaio 2012

Foresta nera da compleanno


Sfogliando i miei libri di cucina alla ricerca di spunti per la torta di compleanno di mio marito sono stata attirata dalla foresta nera di Luca Montersino su "Peccati di gola", approvata immediatamente dal consorte si parte all'opera!
Ho anche inaugurato il mio stampo quadrato regolabile che non aspettava altro  :-D
Per l'occasione ho rispettato tutti i dettami del maestro adattando le dosi della torta al mio stampo di 20 x 24 cm.
Beh, l'esperimento è riuscito e la torta approvata e spazzolata... ma non avevo dubbi!!!
Purtroppo le foto sono un po' brutte, ma era sera e non potevo rimandare i festeggiamenti per aspettare la luce buona!   


ricetta (riporto le dosi che ho usato adattate in proporzione dal libro):

pan di Spagna al cacao:

250 g di uova intere ( per me 4 uova),
175 g di zucchero semolato,
140 g di farina 00,
45 g di fecola di patate,
15 g di cacao,
1 bacca di vaniglia bourbon.

Sbattere le uova intere con lo zucchero e la vaniglia e scaldare il composto in un pentolino sul fuoco fino a raggiungere 45°C, versare il tutto nella planetaria e montare con la frusta fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
Togliere dalla planetaria e aggiugere a mano la farina, il cacao e la fecola setacciati insieme, miscelando delicatamente dall'alto verso il basso. Versare il composto in uno stampo imburrato e infarinato (il mio era quadrato 24 x 24 cm) e cuocere in forno a 190°C per circa 20 minuti.
Lasciare raffreddare.

crema pasticciera:

80 g di latte intero,
20 g di panna fresca,
30 g di tuorli (2 tuorli),
30 g di zucchero,
3,5 g di amido di mais,
3,5 g di amido di riso,
un cm di vaniglia bourbon.

Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la vaniglia e alla fine gli amidi di mais e di riso. Fare bollire la panna con il latte, unire le uova montate e fare cuocere per un minuto circa mescolando con una frusta.
Fare raffreddare velocemente e coprire con pellicola trasparente.

crema chocolatine:

60 g di crema pasticciera,
100 g di cioccolato al 50%,
250 g di panna montata.

Scaldare sul fuoco la crema pasticciera fino a 35°C, unire il cioccolato fuso e amalgamare bene, unire la panna montata.

bagna al kirsch:

70 g di zucchero liquido al 70%,
70 g di acqua,
18 g di kirsch.

(ho fatto uno sciroppo di acqua e zucchero, lasciato raffreddare e unito il kirsch)

panna al kirsch:

250 g di panna montata,
60 g di zucchero,
1/2 bacca di vaniglia bourbon,
due cucchiai di kirsch.

Montare la panna con lo zucchero e unire il kirsch.

Montaggio del dolce:



Foderare il fondo delo stampo con fette di pan di Spagna al cacao di circa 1 cm di spessore, inzuppare con bagna al kirsch, sopra versare uno strato di panna al kirsch di circa 1 cm e disporre le amarene a distanza regolare.


Continuare con un altro strato di pan di Spagna inzuppato nella bagna e quindi con uno strato di crema chocolatine. Livellare bene la superficie e conservare in frigo.
Ho decorato con panna montata e riccioli di cioccolato.


Con questo dolce partecipo al contest di "Assaggi di viaggio" e "Profumi & Sapori"  "Goloso di salute con Luca Montersino":

37 commenti:

  1. wow!!! una signora torta! complimentissimi e auguri al marito :)))
    bacio.

    RispondiElimina
  2. Il maritino ha occhio lungo e palato fino, caspiterina se ha fatto un’ottima scelta ^_^ Realizzata alla perfezione come sempre :) Un bacio e auguri alla metà

    RispondiElimina
  3. Accidenti che torta!!!
    E ancora auguri al fortunato marito :-)

    RispondiElimina
  4. ah però... robina da nulla questa :-)! perfetta direi! bravissima!

    RispondiElimina
  5. Montersino docet ma tu esegui meravigliosamente!!

    RispondiElimina
  6. mamma che bomba di delizia! auguri al marito!

    RispondiElimina
  7. Mamma mia che dolce meravigliosa , Auguri a tuo marito!

    RispondiElimina
  8. non potevi festeggiare meglio il marito! Auguri!!!è un vero capolavoro!!mi piace tantissimo!!lo segno!!baci!

    RispondiElimina
  9. Bellissima la tua foresta nera!!! :-P
    Grazie per aver partecipato al contest...dovresti segnalare il link anche a Stefania di Profumi&Sapori...se non lo hai ancora fatto ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  10. Spettacolo.....
    Salutami il marito :)

    RispondiElimina
  11. wow...da leccarsi i baffi!!!!

    RispondiElimina
  12. Mi perderei con piacere nella tua foresta nera.E mi piace anche la tua(sua) versione.

    RispondiElimina
  13. Troppo brava...io a partecipare al contest ho rinunciato ed il libro l'ho comprato ehehehe. Complimenti!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Bravaaaa..hai visto sono passata anch'io qua sul tuo blog,bellissima la foresta nera!!! In bocca al lupo per il contest :))

    RispondiElimina
  15. Complimentissimi per la torta e auguri per il marito!

    RispondiElimina
  16. Mamma mia che spettaccolo Francy!!! questa torta deve essere una goduria pazzesca...mi ci tufferei in quelle onde di panna :)

    RispondiElimina
  17. Anche io mi sono regalata questa torta l'anno scorso per il mio compleanno, ed è stato un successone. Ancora oggi mi dicono sia la torta più buona che abbia mai fatto. E tu sei stata bravissima! Quelle onde di panna sono una goduria per la vista. Complimenti e grazie per aver partecipato al contest!

    RispondiElimina
  18. Finalmente ho trovato il kirsch che qui sembrava introvabile e posso cimentarmi pure io, anche se non sarà mai bella come la tua, originale la decorazione metà e metà ;)

    RispondiElimina
  19. Caspita....io prendo una fetta con riccioli di cioccolata...
    ciao francesca

    RispondiElimina
  20. meravigliosa...sei troppo brava!!!

    RispondiElimina
  21. ciao carissima, che spettacolo di torta, è proprio da acquolina in bocca.
    baci sabina

    RispondiElimina
  22. Complimenti.. questa torta è davvero golosa!!! io non ci penso mai a fare il pds al cioccolato! baci e torna a trovarmi se ti va .-)

    RispondiElimina
  23. Fortunato il maritino! Si é ritrovato una torta a dir poco spettacolare! Complimenti e in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  24. Francesca sei bravissima con le torte, hai proprio pazienza e passione :) poi Montersino non delude mai...
    Baci.

    RispondiElimina
  25. wow è fantastica!!! complimneti ti è venuta benissimo e credo che fosse davvero golosa, l'avrei spazzolata volentieri anch'io ^_-!!! bravissima

    RispondiElimina
  26. Francesca è bellissima! esecuzione fantastica e decorazione di lusso! Complimenti davvero!

    RispondiElimina
  27. Ci sono tanti passaggi però il risultato mi pare strepitoso, complimenti! Auguri al marito!

    RispondiElimina
  28. Grazie a tutti! E grazie anche da parte di mio marito per gli auguri!!! :-D

    RispondiElimina
  29. Montersino comincia a tremare, che qui ti fanno la festa!!!!!

    RispondiElimina
  30. Auguri a tuo marito e complimenti a te per il dolce. Porca miseria, forse Montersino sta veramente tremando

    RispondiElimina
  31. Ah che bella!Cosa mi hai ricordato con questo dolce:era il peccato di gola più frequente tra me e due mie carissimi amiche, e ovviamente quando riusciamo a vederci ogni volta ci mettiamo alla ricerca di questo dolce!In bocca al lupo per il contest;-) Laura

    RispondiElimina
  32. La Foresta Nera è un dolce sontuoso e questa particolare presentazione la rende ancora più aristocratica, mi farebbe sentire molto Marie Antoinette!

    RispondiElimina
  33. Ammazza ò! Quanto è bona!!!! Non ne ho mai provata una ma questa mi tenta davvero tanto... e Luca è una garanzia,anche se l'avessi fotografata al buio non avevamo dubbi sulla bontà di questa torta!

    RispondiElimina
  34. Bella e buona!!! Brava! Immagino che sia stata spazzolata in un secondo...fortunato tuo marito!
    baci

    RispondiElimina
  35. Sei stata bravissima, complimenti!
    Conosco benissimo questa torta perchè l'ho studiata e ristudiata visto che volevo farla anche io!
    Ma poi ci ho rinunciato perchè non sopporto il fatto di dover stare li a pesare le uova :-(

    RispondiElimina
  36. Ho fatto ieri questa torta, volevo semplicemente ringraziarti per aver sfruttato le tue dosi ridotte :D è stata un successone, solo una cosa dopo averla fatta mi sono accorto che sul sito di peccatidigola la ricetta prevede per la crema chocolatine 700gr di panna quindi visto che grosso modo tu ne fai la metà credo ci vadano 350gr di panna montata, infatti viene un pò bassino lo strato di crema al cioccolato.
    Grazie ancora per la ricetta che hai postato
    Francesco

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails