martedì 17 agosto 2010

Les Sablises... e il panettone a ferragosto!

Da dove comincio? Dalla ricetta o dal panettone? ... facciamo dal panettone...


Questa è stata la nostra colazione di ferragosto: un buonissimo e profumatissimo panettone della Loison, chi la conosce sa di cosa parlo, che è stato gentilmente spedito anche a me per "La torta della bontà", ed è stato conservato per questa occasione speciale! Ci sembrava così originale gustare il panettone d'estate, con somma gioia di mio marito, che ne va pazzo e lo mangerebbe sempre! 
Ma ho scoperto che non siamo stati così originali, il panettone estivo è una riscoperta recente (Il Gastronauta e Radio24 e anche questo blog) che mi sento di appoggiare in pieno, troppo buono per averlo a disposizione solo una volta l'anno... è già finito!!!


Io avevo preparato anche questi dolcetti visti su un blog francese ricchissimo di ricette supergolose e rimasti da un po' di tempo fissi nella mia mente, finalmente li ho fatti, assaggiati e... congelati per evitare un surplus glicemico! Comunque mi sono piaciuti e ve li ripropongo:




































Les sablises (Sablé Surprise) di Eryn:

100 g di farina,
60 g di mandorle in polvere,
30 g di burro morbido,
30 g di zucchero,
1 uovo intero,
1 cucchiaino di lievito per dolci,
un pizzico di sale,
scorza di limone grattugiata,
marmellata di lamponi per il ripieno (nell'originale melae lamponi).

Lavorare a crema il burro con lo zucchero, aggiungere la farina, l'uovo, e il resto degli ingredienti. Lavorare il tutto e formare una palla di impasto.
Formare con l'impasto 6 palline da 30-35 g e 6 palline da circa 10 g, mettere le palline più grosse sul fondo di 6 stampini da muffin e formare un incavo in cui sistemare la marmellata o il ripieno e chiudere con la pallina piccola stesa a dischetto chiudendo il ripieno all'interno.
Cuocere in forno già caldo a 180°C per 20 minuti. Lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo.


Ecco l'interno dei dolcetti (me ne sono venuti 7 invece di 6... meglio!)


Buona merenda a tutti!

17 commenti:

  1. Sarà che pur piacendomi non ne vado pazza, o che a sentirne parlare inevitabilmente penso al freddo e all'inverno, ma credo avrei fatto fatica a mangiare il panettone a ferragosto. Mi sarebbe capitato lo stesso anche con altri dolci legati a tradizioni specifiche, in momenti diversi dell'anno non riuscirei a gustarli con lo stesso spirito e ad apprezzarli allo stesso modo.
    Caspiterina invece quanto mi arrirano "les sablises" non mi stupisce che tu le abbia avute come chiodo fisso finchè le hai fatte. Ora il chiodo verrà a me ;) L'idea di poterle congelare poi le rende ancora più attraenti. Segno segno...Un abbraccio

    P.S. scusa se l'ho fatta così lunga!!!!

    RispondiElimina
  2. Io invece lo avrei mangiato con molto piacere e con la mente avrei vagato nei ricordi che lo legano al periodo natalizio...
    Mentre les sablises mi hanno fatto venire l'acquolina in bocca.

    Complimenti

    RispondiElimina
  3. ciao francesca!
    il panettone loison fa sempre la sua bella figura, comunque!
    e la tua idea.... beh, si adatta a queste giornate più fresche!
    ciao!

    RispondiElimina
  4. Anche a me, mentre ero in Italia, è arrivato il pacco Loison, e con il panettone ci abbiamo fatto colazione un paio di mattine :-)

    I tuoi dolcini che dire...proprio le piccole raffinatezze che mi piacciono.
    Ciao!

    RispondiElimina
  5. Ciao Francesca....
    Il panettone anch'io lo lascio per Natale che lo associo al freddo e all'inverno......
    Le sablises invece le mangerei in primavera, estate, autunno e inverno!!!!!!!!!
    Mi hanno conquistata.
    Sono meravigliose.
    Le proverò senz'altro.
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  6. non mi stupisco del panettone a ferragosto...e che delizie hai sfornato...che ovviamente segno!!!bravissima!!baci!

    RispondiElimina
  7. ma che buoni!!! quel cuore di marmellata mi si scioglie in bocca... non farmici pensare! bravissima! M

    RispondiElimina
  8. cioa Francesca, buono il panettone, ma io preferisco i tuoi dolcetti, mamma mia adoro i cuori morbidi di marmellata!!

    RispondiElimina
  9. Mi piace l'idea del panettone in estate *_* tra l'altro qualche giorno fa i miei non suoceri hanno portato a tavola la colomba =D

    RispondiElimina
  10. Ciao Francesca... se il panettone e' buono e di qualita' si mangia volentieri sempre.
    Mi piace molto la ricetta dei tuoi dolcetti, non prevedono un grande impiego di burro e sono mantenuti morbidi dalla mandorle.. il tutto con un solo uovo... ricetta da ricordare, brava.
    A presto :)

    RispondiElimina
  11. Ciao Francesca, anch'io in questi giorni ho mangiato il panettone Loison che ho ricevuto come te... Veramente ottimo. Questa estate è di moda il panettone a ferragosto !!!
    I tuoi "sablises" mi sembrano speciali... da fare subito.
    Un bacio.
    Virginia

    RispondiElimina
  12. Concordo...perchè relegare certe bontà solo ad una festività...a pochi giorni!....ottima l'idea del panettone agostano:)
    e pure questi dolcetti son deliziosi...intriganti davvero! me li segno pure io!:)
    ciao!!!

    RispondiElimina
  13. Anche io l'ho ricevuto, era delizioso!!! :)

    RispondiElimina
  14. oh, il panettone estivo me lo sono proprio gustato!Sarà perchè a Natale ne mangio troppi tutti insime e invece ora è una mosca bianca, ma mi è proprio piaciuto!!!E queste tortine potrebbero fare la mia felicità!Bellissima l'idea di congelarle!La terrò a mente!!!

    RispondiElimina
  15. Ottimo!!panettone di ferragosto!

    RispondiElimina
  16. il panettone mi sembra ottimo!!! ma quei dolcini ancor di più!

    RispondiElimina
  17. golosi...ricetta da rubacchiare

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails