giovedì 27 giugno 2013

Gelato all'amaretto senza gelatiera


Buongiorno! L'estate è ancora ballerina ma per il gelato non c'è stagione, è sempre perfetto :-D
Avete visto in tv il programma di Nigella? Finalmente anche nei canali gratuiti, mi è piaciuta molto, anche se, purtroppo, ho perso diverse puntate, mi ha colpito il gelato senza gelatiera al caffè, monta tutti gli ingredienti insieme: panna, latte condensato e caffè con un pochino di liquore e il risultato è cremosissimo e goloso.
Così ho adattato un po' la ricetta e ho seguito anche i consigli di Stefania con questo gelato alla vaniglia di Martha Stewart (molto simile, penso che la ricetta sia più che testata nei paesi anglosassoni). 
Io l'ho declinata al gusto di amaretto che mi piace tantissimo e che mi ricorda la mia nonna che ce lo faceva sempre (lei con la gelatiera, una delle prime!). Provatelo, è un dolce completo e leggermente old style, servito con degli amaretti croccanti appena sbriciolati e della salsa al cioccolato diventa un raffinato dessert per concludere una cena.
E voi l'avete provato? Che gusti vi piacciono?

Gelato all'amaretto senza gelatiera

250 ml di panna fresca,
170 g di latte concentrato zuccherato (un tubetto),
100 g di amaretti sbriciolati,
due cucchiai di liquore all'amaretto.

Sbriciolare gli amaretti, unire il latte condensato e il liquore e mescolare il tutto, aggiungere la panna montata separatamente e amalgamare delicatamente, versare in un contenitore resistente al freddo, coprire con pellicola e conservare nel congelatore almeno otto ore.
Si conserva morbido e cremoso, non serve lasciarlo riposare fuori dal frigo prima di servirlo.



48 commenti:

  1. O_O bellissimo, altra versione salvata!! ciaooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, lo so che sei golosa di gelati come me! :-D

      Elimina
  2. Siiii tesoro volevi che mi perdessi Nigella la mia guru??? Ho anche il libro Nigellissima legato proprio a questa trasmissione cmq quella andata in onda martedi era la terza puntata e se non ricordo male di domenica mandano le repliche!! Cara oggi siamo in sintonia, tu di amaretto io di rose...sai che bello unirli insieme questi gelati!!! Cmq voglio provare anche questa versione con il latte condensato mi piace da matti!!! Bacioni, Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il libro dev'essere bello, per le repliche ci conto, in genere ne fanno sempre ma non ho visto quando ci sono, gelati a go go, oggi!!! :-)
      un bacione

      Elimina
  3. Ma non viene troppo dolce?
    Laura Pennydue

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me no, l'unico zucchero viene dal latte concentrato e gli amaretti sono dolci ma non troppo, comunque è sempre una questione di gusti, prova! ciao!

      Elimina
  4. caspita io l'ho rifatto subito il gelato al caffè buonissimo infatti stavo proprio studiando con quale altro gusto sperimentare la formula panna/latte condensato :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, ci ha colpito! devo provare anche col caffè che mi piace molto :-D
      ciao

      Elimina
  5. Buonissimo.....Da provare senza dubbio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provalo e offrilo agli amici, altrimenti rischi di finirlo da sola... ciao!

      Elimina
  6. Mi piace!!! E pensa che grazie a te ora so che Nigella è anche sui canali free ^^

    RispondiElimina
  7. mmmm...strepitoso!!!!!!! Adoro l'amaretto!!!!!!

    RispondiElimina
  8. suprema golosità fredda, bravissima e buona serata

    RispondiElimina
  9. Anche io finalmente riesco a vedere la famosa Nigella :-)
    non e' male, mi piace perche' spiega anche le cose semplici semplici. Avevo visto il suo gelato e gia' mi aveva incuriosito un bel po. Adesso ti ci metti tu con gli amaretti (che adoro!!!). Avrai sulla tua coscienza il mio lato B :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono ricette semplici ma accattivanti, il gelato è talmente semplice che è da provare! (non parliamo del lato B, fammi compagnia) :-D

      Elimina
  10. Questa ricetta? Una freschissima risposta all'estate! Ma del resto, amo così tanto le tue ricette, che non ho potuto fare a meno di unirmi ai tuoi lettori fissi;-D Se ti va, passa da me, ti offrirò un bel bicchiere di karkadè freddo virtuale! Ti aspetto: Annalisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa molto piacere, passo! ciao

      Elimina
  11. ho sentito meraviglie dei tuoi gelati, e anche questo senza gelatiera credo non sia da meno, adoro l'amaretto e credo proprio che proverò perchè anche il metodo è velocissimo.. peccato che stasera non vado in piscina altrimenti potrei passare a rubarti un cucchiaino ;-)
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah! mi sa che finisce presto! bacione :-D

      Elimina
  12. Meraviglioso, non c'è da dire altro...e si, fuori dall'Italia è un metodo che comunemente usato.
    Dà risultati strabilianti e qui la conferma :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per i tuoi sempre ottimi consigli, un bacione :-)

      Elimina
  13. Ancora non ho fatto il gelato, a dire il vero mai provato a farlo. Un altro dei mostri sacri che temo. Ma voglio farlo e siccome non ho la gelatiera seguirò i tuoi consigli per rifarlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo metodo è velocissimo ma il risultato molto goloso, provalo! ciao :-)

      Elimina
  14. Io ho provato il gusto after eight e nocciola ma quando vado in gelateria il mio preferito in assoluto è pistacchio!! Questo però è altrettanto buono!! ;-) un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pistacchio! buono! quanti gusti da provare :-)

      Elimina
  15. quest'anno non ho ancora preparato gelati. L'idea di nigella di non usare la gelatiera e la tua prova mi hanno incuriosito, ci proverò presto.
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la curiosità è stata ripagata, buon esperimento :-)

      Elimina
  16. Adoro queste furbate!!!!! Il tuo gelato è fantastico!!!!!

    Volevo invitarti, se ti fa piacere, a partecipare al mio nuovo contest che ha come tema le insalate estive aventi come protagonista i legumi o i cereali o i semi oleosi:
    http://kucinadikiara.blogspot.it/2013/06/il-nuovo-contest-cereali-in-insalata_5.html

    Grazie mille e buona giornata,
    Chiara

    RispondiElimina
  17. finalmente una splendida ricetta per quelle povere tapine come me, sprovviste di gelatiera!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e infatti, capisco, provalo e fammi sapere, ciao :-)

      Elimina
  18. Io avevo la gelatiera....ma si è rotta dopo la prima prova D: E va bé.
    Questa tua ricetta mi rassicura e mi ispira moltissimo *-* gelato all'amaretto...senza gelatiera? Perfetto ! :)
    Sono già all'opera...!!!!
    Buona domenica,
    Incoronata.

    RispondiElimina
  19. Ora che ti ho trovata, non ti lascio più! E' vero che coi dolci sei proprio brava:)
    Un bacione Francesca:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, grazie! sono golosa e quindi nei dolci mi impegno :-)
      bacione

      Elimina
  20. l'amaretto non mi fa impazzire ma non ho mai assaggiato il gelato! :D
    grazie
    Cla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me piacciono, quindi non faccio testo, ma nei dolci danno il meglio, prova in una porzione e poi vedi :-)
      ciao

      Elimina
  21. Ricetta da segnare senza indugio!
    ciao Francesca!!!!
    Sandra

    RispondiElimina
  22. Non ho la gelatiera e l'idea di poter fare da me questo gelato mi esalta proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una ricetta comodissima, prova! ciao

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails