sabato 16 febbraio 2013

Identità Golose... finalmente!


Finalmente, perché è la prima volta in cui riesco a partecipare a questa importante manifestazione internazionale, la neve ci ha provato ancora a farmi desistere (organizzarlo in primavera, no?) ma diciamo che la nevicata epocale che ha quasi sommerso la Romagna, e non solo lo scorso anno, è stata evitata!  :-D
E poi così ho avuto una buona scusa per fare un po' di shopping con gli ultimi saldi e soprattutto stare con la mia sorellona milanese... 
Ho scelto la giornata di martedì per assistere a "Dossier dessert", d'altronde i dolci sono la mia passione. La nevicata di lunedì è stata bellissima e intensa e martedì mattina mi sono attardata per la città a scattare qualche foto!





C'erano molte bloggers presenti, come ha ricordato più volte Paolo Marchi, ma non ne ho incontrata nessuna, purtroppo non conosco i visi, sicuramente avrò incrociato qualcuno senza saperlo, peccato.
Appena arrivata mi consegnano il braccialetto della stampa (che emozione! grazie a Magenta Bureau!) e mi precipito alla presentazione del libro di Gianluca Fusto "Percorsi", ReedGourmet (la foto in alto) che avevo ascoltato a Identità di Libertà a San Marino. La sua modestia unite alla profonda conoscenza della materia e alla maestria mi hanno conquistato, le foto che passano sui monitor parlano da sole (non c'è stato nessun fotoritocco, il libro è diviso in diverse sezioni con ricette accurate e precise e fantastiche foto, costoso, sicuramnete nella mia lista dei deisderi per il prossimo compleanno, chissà!
Intanto ho potuto assaggiare una pralina ripiena e un dolce strepitoso che ricordo di avere visto proprio a San Marino senza poterlo assaggiare (per i dolci ho una memoria da elefante!)  :-D
Crema di mela verde montata con olio d'oliva per impedirne l'ossidazione e ottenere la consistenza adatta. Crema di sedano insalata di finocchi e mele Granny Smith, cubetti di succo di limone montato con colla di pesce e ghiacciato, cioccolato bianco, cialdina di finocchietto selvatico:


Poco dopo nella sala grande Dominique Persoone, grande chocolatier fiammingo.
La sua presentazione conquista tutti, è molto simpatico e comunicativo, ci offre una scatola con una scelta dei suoi fantastici cioccolatini! :-D



(indimenticabile la pralina al caramello di gamberi grigi e semi di lino, ingredienti tipici del Belgio dosati con maestria).
La sua è una vera lezione sui tanti tipi di cacao, ha viaggiato in tutto il sudamerica alla ricerca delle varietà migliori e ha una sua piantagione nello Yucatan, in una riserva naturale, traspare l'attenzione per la qualità sia del cioccolato che dello stile di vita dei lavoratori della piantagione, ma non finisce di sorprenderci e divertirci con la sua famosa invenzione, la macchinetta per "sniffare" il cacao, un'idea regalo per Nanni!




Si prosegue con lo spagnolo Jordi Roca, spettacolari il suoi video che spiega la realizzazione della noce di cocco utilizzando azoto liquido e caramello tirato, ultimamente si sta dedicando al gelato (tra gli altri anche alla pasta madre!) Rocambolesc.



Il gruppo del "The Fat Duck", James Petrie, Jonny Lake e Hideko Kawa, presenta diversi video e in sala la creazione di un dolce ispirato alla botrytis cinerea, la famosa muffa nobile usata per la produzione dei vini passiti come del Sauternes (il loro riferimento è lo Château d'Yquem) analizzata e scomposta nei suoi diversi componenti aromatici e ricreata in un dolce complesso e spettacolare, 


Infine Heinz Beck e Giuseppe Amato, "La Pergola del Rome Cavalieri", presentano un dolce realizzato apposta per Identità e ispirato al nostro sole, elaborato, pensato e studiato, spettacolare nell'effetto finale complice il piatto con illuminazione interna!
Tra l'altro un dolce bilanciato e leggero con sole 199 calorie!


Insomma, per me è stato molto bello assistere alle lezioni di questi professionisti appassionati e competenti, ho assorbito tanti stimoli, certo, non  potrò replicare dolci da ristorante pluristellato che richiedono giorni di praparazione e macchinari sofisticati ma apprezzo ancora di più tutto lo studio che c'è dietro. ...E ho voglia di temperare del cioccolato! Siete avvertiti! :-D

12 commenti:

  1. davvero un'ottima manifestazione...peccato averla persa!
    un bacio cara

    ps: solo per ricordarti il mio nuovo contest partito ieri...ti aspetto, se ti va!

    RispondiElimina
  2. bellissimo,mi sarebbe piaciuto esserci...bellissime foto ^:^

    RispondiElimina
  3. La prossima volta non me lo lascerò sfuggire e ci sarò ! Grazie per il post. Sono un po' di anni invece che vado al Sigep

    RispondiElimina
    Risposte
    1. magari ci mettiamo d'accordo! non sono mai stata al Sigep, dev'essere molto interessante! :-)

      Elimina
  4. Eccolo!!! stavo proprio aspettando il tuo reportage da Identita'. In effetti deve essere stata una presentazione davvero di alto livello, con dei veri maestri della materia. Volgio sapere tutttttttto su quel dolce da sole 199 calorie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma la prossima volta devi venire anche tu! quel dolce è bellissimo, ma si tratta di un ristorante 3 stelle Michelin, non ci provo nemmeno! :-)

      Elimina
  5. volevo esserci anche io!! la prox volta non devo farmelo sfuggire!! A presto! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh sì! dai che ci mettiamo d'accordo per la prossima volta! :-)

      Elimina
  6. un gran bel reportage per me che non ci sono mai stato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fa piacere che sia sytato utile, a presto!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails