giovedì 24 gennaio 2013

Tartellette al cioccolato senza uova alla castagna e al mandarino


Il grigio del cielo permane insistente, ogni tanto piove, ogni tanto un  raggio di sole, ma sono riuscita comunque a fare qualche passeggiata all'aperto, un po' di attività fisica e di aria fresca sono salutari anche d'inverno, e poi non si suda come d'estate (io sono una di quelle persone che non sopporta il caldo e ultimamente le estati sono dure) quindi mi godo il freschino e mi riservo di lamentarmi per l'afa quando verrà il momento  :-D
E voi cosa preferite? Il caldo tutto l'anno o le stagioni più fresche? 
Io sono sempre un po' indecisa per cui amo l'alternarsi delle stagioni, il tempo che cambia, cambiare l'abbigliamento, la natura che cambia anche lei, insomma non ci si annoia mai! Che discorso sconclusionato oggi, ah ah!!!
Ma passiamo alle cose serie: questi dolcetti hanno come base una ricetta di Nanni, nel suo post dei frollini al cioccolato senza uova suggeriva l'uso dell'impasto anche come base per delle tartellette e così ho preso subito l'occasione di inaugurare degli stampini di silicone per mini tartellette trovati in saldo (avreste resistito?), ed ecco qui dei dolcetti semplicissimi e molto golosi, grazie a Nanni per i suoi, come sempre, precisissimi suggerimenti!

Tartellette al cioccolato con castagne e mandarini:
(circa 30 pezzi da 5 cm)

110 g di farina,
33 g di fecola o amido,
75 g di panna,
50 g di zucchero a velo,
150 g di cioccolato fondente (al 64%),
50 g di burro,

per le creme:
125 g di panna,
75 g di cioccolato,
due cucchiai di confettura di marroni,
due cucchiai di marmellata di mandarini,
marroni sciroppati e mandarini per decorare.

Scaldare la panna in un pentolino e sciogliere insieme il cioccolato tritato e il burro, mescolare bene e togliere dal fuoco, unire la farina e la fecola setacciate insieme, impastare (si può usare la foglia dell'impastatrice), unire lo zucchero a velo, se occorre lasciare raffreddare in frigo e reimpastare,
avvolgere con pellicola trasparente e lasciare in frigo 24 h.
Stendere la pasta in sfoglia sottile e ricavare dei cerchietti di 5 cm di diametro e foderare gli stampi da tartellette (potete anche cuocere dei biscotti stesi e decorarli con le creme), lasciare in frigo mezz'ora e poi cuocere in forno caldo a 160°C per 20 minuti, lasciare raffredare.
Preparare le creme: scaldare la panna fino a ebollizione e versare sul cioccolato tritato, mescolare bene, dividere in due parti e ad una unire la confettura di marroni e all'altra la marmellata di mandarini. Amalgamare bene, lasciare raffreddare bene in frigo, montare la crema con le fruste e decorare le tartellette usando due sac a poche, decorare i dolcetti con le castagne sciroppate e i mandarini privati della pelle per distinguere i due gusti.




15 commenti:

  1. Ciao,sono passata prima ma blogger non mi faceva leggere niente.
    Ora che posso vedere queste golosita',te ne rubo un paio..
    Ciaooo.

    RispondiElimina
  2. Wow! Proprio un applicazione coi fiocchi gli hai trovato!
    Grazie di cuore per aver provato la mia ricetta, mi auguro abbia funzionato a dovere! :-D

    Sai che l'altro giorno rileggendo delle tue "torrette al cioccolato e marron glacé" mi era venuta voglia di qualcosa con quest'ultimi e sono andato a cercarli... vanamente però! Non so là da te ma quì già all'epifania si erano definitivamente estinti! ;-DDD

    Ciao! A presto!

    RispondiElimina
  3. le provo subitoooooooooo!!! pazzesche...

    RispondiElimina
  4. Castagna e mandarino?? Ma hai deciso di farmi mettere su un kg al giorno?? Adoro questo abbinamento!

    RispondiElimina
  5. Anche noi siamo per l'alternarsi delle stagioni, averne una sola mi farebbe sentire costretta ed in trappola, il cambiamento è fondamentale e soprattutto vitale. Stiamo ammirando le tue tartellette, quelle creme sono un piccolo sogno per via degli abbinamenti che hai creato, tanto che la voglia di assaggiarle è fortissima e poi vogliamo parlare della presentazione? Elegantissima anche lei, molto sciccosa.
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. Franca ma che bella ricettina ci presenti oggi...brava brava!! Un bacetto

    RispondiElimina
  7. Ingredientes muito interessantes,uma maravilha!

    RispondiElimina
  8. io decisamente estate, non sopporto il freddo ma sopratutto non sopporto il buio, per la precisione amo la primavera, ma infradito e canotta non li batte nessun maglione, ti dirò, l'unica cosa che mi piace dell'inverno è il cibo caldo, e i tanti dolci, tipo il tuo, adoro le tartellette con le creme, questo mix è fantasitco, mai sentito l'abbinamente mandarino castagna e mi incuriosice molto!!! un bacino

    RispondiElimina
  9. Fosse per me fermerei il tempo in una perenne primavera inoltrata (tipo maggio) ... non sarebbe bellissimo?!
    Ma passiamo a questo goloso dolce al cioccolato decisamente chiccoso, complimenti.Ma lo sai che ho avuto il piacere di conoscere Nanni qualche giorno fa?!

    RispondiElimina
  10. Fosse per me vorre fosse sempre un'eterna primavera! Il freddo mi mette letteralmente KO; anche se quest'anno tutto sommato lo sto reggendo un po' meglio del solito! Sarà la vecchiaia che avanza :)))
    Però anche l'invero ha qualche lato positivo. Tipo gustarsi queste golose tartellette con una bella tazza di tè caldo :) Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  11. ma sono favolose un'accostamento castagna mandarino davvero particolare complimenti

    RispondiElimina
  12. A mepiacciono tutte le stagioni, ognuna ha qualcosa di magico! In particolar modo amo la primavera, forse perchè è la stagione in cui ci sono nata.
    Dolce molto sfizioso, tutti gli imgredienti danno conforto!!

    RispondiElimina
  13. Ecco una elaborazione strasfiziosa di una ricetta del nanni...che e' sempre una garanzia :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails