venerdì 4 gennaio 2013

Guimauves, marshmallows, spumoni, voi come li chiamate?


Io li chiamavo "morbidosi"! Ora che li conosco meglio so come chiamarli e finalmente li ho fatti in casa con una ricetta trovata sul librone di Alain Ducasse sui dessert ("Il grande libro di cucina di Alain Ducasse, Dessert"), ma ho notato che la ricetta è molto simile a quella di Martha Stewart (qui la ricetta da Stefania) e di Felder.
Ho scelto l'aroma di anice usando un liquore che sta bene nel caffè e un delicato azzurrino come colore, ma potete usare l'aroma che preferite (vaniglia, limone, fiori d'arancio, acqua di rose,...), mi sembrano l'ideale per la calza della Befana!

Spumoni all'anice:

55 g di albumi (circa 2),
40 g di glucosio (ho usato miele),
100 g di acqua,
440 g di zucchero semolato,
22 g di geltina in fogli,
3 g di liquore all'anice (o l'aroma che preferite),
poco colorante per alimenti,
zucchero a velo,
amido di mais,

Lasciare in ammollo la gelatina in acqua fredda per ammorbidirla, Unire in un pentolino capiente lo zucchero con il glucosio (o miele) e l'acqua, scaldare fino a 130°C, intanto montare a neve gli albumi. Sciogliere la gelatina nel liquore ben caldo, quando lo sciroppo arriva a temperatura versarlo sugli albumi continuando a montare con le fruste, aggiungere la gelatina sciolta nel liquore e un poco di colrante, continuare a montare. Lavorare fino ad ottenere una massa gonfia e morbida ma non troppo perché poi indurisce, versare in una teglia (22 x 22 cm circa) rivestita di carta forno e spolverizzata con una miscela di zucchero a velo e amido di mais in parti uguali, spolverizzare anche la superficie, coprire con carta forno e appiattire. Lasciare asciugare alcune ore e tagliare con un coltello affilato. Conservare in un contenitore ermetico al riparo dall'umidità.

Note: Martha dice di sciogliere la gelatina nello sciroppo, io ho combinato un disastro, si è gonfiato moltissimo e ho sporcato i fornelli con un composto appiccicoso di gelatina e zucchero (non ve lo consiglio da pulire), state attenti, usate un pentolino grande o sciogliete la gelatina nel liquore o in poca acqua bollente e poi aggiungetela al composto di albumi subito dopo lo sciroppo, come dice nel libro.



41 commenti:

  1. Che belli ti sono venuti!
    A me piacciono moltissimo, trovo che fatti in casa abbiano tutto un altro sapore rispetto a quelli comprati.

    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedendo i tuoi mi sono decisa, hai ragione, sono buoni e puoi aromatizzarli a piacere, grazie a te per i consigli! ciao!

      Elimina
  2. Che belli fatti in casa!! li proverò sicuramente! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bello vero? non ci credevo ma la consistenza è la stessa! ciao :-)

      Elimina
  3. grazie mi serviva proprio una buona ricetta dei maschmallow

    RispondiElimina
  4. I marshmallows non li ho mai comprati, ma l'idea di potermeli fare in casa mi solletica un bel po' :) Specie con quel profumino d'anice. Sai che ne associo l'aroma proprio al colore azzurro? Reminescenze di caramelle da bambina :)
    Un bacione, buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che brava! io, invece, ho provato quasi tutte le goloserie... ho pensato subito all'azzurro, tra l'altro è venuta una tinta così carina :-)
      ciao!!!

      Elimina
  5. wow! da provare! non userò l'anice perchè non piace ai miei... sarei òìunica a sbafarmeli e dopo le feste non è il massimo per la linea.... Un abbraccio e buon 2013!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ancora non penso alla linea, anche se dovrei proprio :-D
      un bacione e grazie!

      Elimina
  6. non sapevo si potevano fare in casa, buon 2013 e complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bello, vero? almeno si evita lo sciroppo di glucosio-fruttosio...
      ciao e grazie!

      Elimina
  7. Io li chiamo all'americana, marshmallows, ma non credevo si potessero fare in casa. Le mie figlie li adorano. Bravissima. Ciao. Maggie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un nome carino anche se sembra uno scioglilingua, provali! ciao!!!

      Elimina
  8. l'idea di farli in casa mi stuzzica parecchio...buon anno pieno di soddisfazioni,bacio grande:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provali! grazie mille e buon anno anche a te! :-)

      Elimina
  9. non li ho mai preparati, ma sono perfetti nella calza della Befana!!! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti, durante le feste ci vogliono un po' di dolcetti! baci!

      Elimina
  10. Ciao,
    prima di tutto complimenti per le ricette,sembra tutto molto curato e raffinato. Vorrei chiederti se ti va di inserire il tuo blog sul nostro portale foodbloggermania.it , la community dei foodbloggers italiani.
    Se ti va puoi registrarti a questo link :
    http://foodbloggermania.it/aggiungi-blog

    Grazie e scusa il disturbo!!

    RispondiElimina
  11. non ho mai pensato si facessero in casa i marshmallows, li compro raramente ma poi non riesco a smettere di mangiarli.. ottima ricettina!!!! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un rischio! :-D ma si fanno in fretta se non sporchi tutto come me...

      Elimina
  12. Tesoro i miei figli ne vanno matti e fatti in casa devono essere ancora piu buoni!! Scatta il copia e incolla subito!! Bacioni cara e buona befana!!
    Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in casa puoi scegliere l'aroma o farli semplici, mi fa molto piacere! un bacione!

      Elimina
  13. wowwwwwwwwww stupenderrimi!!!!!!!!!!!!!!!buona domenica!!

    RispondiElimina
  14. Che brava che sei stata! Mi piacerebbe provare. Ho una ricetta di Ladurée che mi ha incuriosita ma poi ho idea che resterebbero lì e nessuno li mangerebbe visto che né mia figlia né mio marito ne sono amanti. Io li chiamo "molloni", un nome che gli ho dato io e mia figlia perché sono mollissimi e buffi.
    Sono felice che la ricetta per l'MTC ti piaccia. Sono molto curiosa di leggere cosa tirerete fuori. In particolare, da pezzi da 90 come sei tu! Un grande abbraccio e buon 2013 per tutto!
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bel nome "molloni" rende bene l'idea! un abbraccio e buon lavoro con l'MTC!!! :-D

      Elimina
  15. Devo essere sincera: non apprezzo particolarmente i marshmallows, ma, come i macarons, sarei curiosissima di provare a farli in casa. Davvero il liquore all'anice li colora di azzurro? Vale per tutti i liquori all'anice o solo per alcune marche specifiche?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puoi sempre divertirti a farli e regalarli! il liquore è trasparente e il colorante l'ho aggiunto io perché mi piaceva, ma puoi usare quello che vuoi, sia come aroma che come colore, oppure lasciarli bianchi.
      ciao!

      Elimina
  16. Ciao Francy, Buon Anno!!!
    In generale i mm non mi piacciono tanto perchè non sanno di tanto, a parte lo zucchero. Però l'idea di aromatizzarli non è affatto male male, e poi l'anice mi piace moltissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, sono molto dolci, ma ogni tanto li prendo, ero curiosa di farli in casa e sono rimasta molto soddisfatta, magari la prossima volta cambio aroma.
      ciao!

      Elimina
  17. Sono venuti perfetti, bravissima!!

    RispondiElimina
  18. chiamiamoli come vogliano... a me mi fanno tornare bambina! buooooooni!
    salutissimi
    Sandra

    RispondiElimina
  19. Wow che bella idea farli in casa :-) Bravissima!!

    RispondiElimina
  20. ehi, ciao! ma, al posto di usare il liquore, si può usare semplicememte lo sciroppo usato per le granite? così si risparmia anche il colorante ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao! in cucina è bello sperimentare ma in questo caso si parla di liquidi e di pochi grammi, quindi vai sul sicuro e fammi sapere!

      Elimina
    2. certamente ^^ oggi compro gli ingredienti e provo subito ;)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails