sabato 4 giugno 2011

Francy Cherry Tart with macarons


Questa tortina era da un po' nella mia testa, vista come foto su internet, ma con pistacchi e lamponi, che adoro, è stata adattata per accogliere le bellissime ciliegie raccolte giovedì scorso direttamente dall'albero in un agriturismo sull'appennino. Che giornata! Stare nella natura mi ricarica le pile e il sapore della frutta appena colta è quello dei ricordi , la campagna dagli zii, le gite in collina con gli amici, i primi caldi della stagione, le ciliegie sulle orecchie come orecchini, chi non l'ha fatto da bambina?!



Per mantenere il sapore delle ciliegie appena colte le ho cotte velocemente con un poco di zucchero e di gelatina per ottenere la consistenza adatta alla farcitura della torta e anche dei macarons, d'altronde, proprio come le ciliegie, un macaron tira l'altro! :-D


La crema accompagna con delicatezza il ripieno, ho scelto una crème chiboust alla vaniglia, per assaporare i ricordi nel nostro momento di relax, il tè del mattino (per me sempre a colazione) o del pomeriggio, magari un po' più sfizioso per viziarsi un pochino o viziare le amiche durante le chiacchiere...
Con questa torta partecipo al concorso di "La ciliegina sulla torta": "E' sempre l'ora del tè".



per la pate sucrée: (da qui la ricetta)
(ne servirà metà dose, il resto si può congelare)
125 g di burro a temp. ambiente,
93 g di zucchero a velo,
33 g di farina di mandorle,
1 uovo,
250 g di farina 00,
un pizzico di sale
mezza stecca di vaniglia o estratto.

Lavorare il burro con un cucchiaio fino ad ottenere una pomata, aggiungere lo zucchero e l'interno della vaniglia. Unire le mandorle e l'uovo, e infine la farina e il sale. Lavorare poco l'impasto. Formare due dischi di circa 270 g l'uno, avvolgerli nella pellicola trasparente e conservare in frigo una notte.
Potete aumentare le dosi e tenere nel congelatore l'impasto pronto per quando vi servirà.
Per la cottura stendere l'impasto tra due fogli di carta forno, foderare la teglia e tenere in frigo almeno un'ora. Coprire la superficie con carta forno e fagioli secchi o riso e cuocere in forno già caldo a 175°C per 18-25 minuti, dipende dalle dimensioni dello stampo e dallo spessore della pasta, togliere i fagioli e la carta e continuare la cottura altri 5 minuti e comunque fino ad ottenere un guscio croccante e dorato.

composta di ciliegie:
250 g di ciliegie snocciolate,
50 g di zucchero semolato,
2 fogli di gelatina (4 grammi).

Tagliare le ciliegie a pezzettini, cuocere insieme allo zucchero per pochi minuti e aggiungere la gelatina già ammorbidita in acqua fredda e scolata, mescolare bene e lasciare raffreddare, prima a temperatura  ambiente e poi in frigo.

creme chiboust (di Christophe Felder):
60 ml di panna fresca,
1 cucchiaio di acqua,
2 uova,
mezza stecca di vaniglia,
1,5 fogli di gelatina (3 grammi),
12 + 30 g di zucchero semolato,
5 g di amido di mais.

Mettere a bagno la gelatina in acqua fredda. Separare i tuorli dagli albumi, montare i tuorli con 12 g di zucchero e l'amido di mais. Tagliare la vaniglia per il lungo ed estrarre i semini con la lama di un coltello, unirli alla panna. Scaldare la panna con l'acqua e al primo bollore togliere dal fuoco e versarne un terzo sui tuorli, mescolare bene, unire tutta la panna e rimettere sul fuoco, fare ispessire la crema e togliere dal fuoco. Unire la gelatinae mescolare bene. Montare gli albumi a neve e aggiungere i 30 g di zucchero ottenendo una meringa soda. Unire un poco di meringa alla crema e mescolare con una frusta a mano, unire tutta la meringa e continuare a mescolare con una spatola di silicone. Conservare in frigo.

Montaggio:
cuocere il guscio di pasta e farcirlo con la composta di ciliegie fredda, lasciare rassodare la composta in frigo e quindi coprire la superficie con la crème chiboust usando un sac a poche. Decorare con i macarons alla vaniglia e alle ciliegie e con le ciliegie fresche. Qui e qui per la ricetta dei macarons.
Ricordate che i macarons hanno bisogno di una notte in frigo per ammorbidirsi al punto giusto.





Con questa torta partecipo anche al contest di Caris "Metti uno stilista a cena" perché mi fa pensare all'ironia e ai colori di Moschino, divertente e un po' dissacrante, che ne dite?


e anche al contest di "Zampette in pasta" "Una tira l'altra":




66 commenti:

  1. Per una macarons addicted come me questa torta e' un sogno...bravissima :-)

    RispondiElimina
  2. Stupenda la torta! Ma quella foto spiritosa con macarons e i piccioli? Brava!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. @Stefania: lo so che mi capisci :-D grazie!
    @Giulia: sono contenta che col tuo occhio da fotografa tu l'abbia notata, piace anche a me! bacioni!

    RispondiElimina
  4. Meraviglia delle meraviglie!!! Bravissima

    RispondiElimina
  5. Ma che meraviglia di tavola golosa..bellissima la Torta e i cestini con la composta sono favolosi..mi hai ingolosita non poco..!!Bravissima!!

    RispondiElimina
  6. Mmmmmmmmmmmmm, per me le ciliegie vogliono dire estate da sempre, da quando le usavo come orecchini!!!! ;-)
    Debbo confessarti una cosa, non ho mai fatto i macarons, ma i cestini posso riprovarli anche al più presto!!
    Complimenti, con tutte queste squisitezze il tè diventa una delizia (e se lo dico io!!!)
    Ciao, buona domenica!!

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia...mi fai soffrire davanti al monitor...ciao.

    RispondiElimina
  8. Ma che spettacolo...quei macarons-ciliegiosi sono davvero una meraviglia!
    Complimenti ed in bocca al lupo per il concorso

    RispondiElimina
  9. wow, è fantastica! macarons e ciliegie... un sogno!! le tortine... deliziose! peccato non poterne afferrare un paio direttamente dallo schermo!

    RispondiElimina
  10. ma che spettacolo di dolce!!!...e quell'ultima foto....splendida!!!Buon weekend, bacioni, Flavia

    RispondiElimina
  11. mamma mia che spettacolo!! non saprei da cosa cominciare!!

    RispondiElimina
  12. Ma sei stata troppo brava. E' meravigliosaaaaaaaa e quelle foto poi. Complimenti
    Vieni a casa mia, c'è un contest che ti aspetta....si parla di cioccolato. Ciao e buon WE

    RispondiElimina
  13. che bellezza questa torta! E poi con le ciliegie appena raccolte dà ancora più soddisfazione!

    RispondiElimina
  14. Oddio potrei svenire!!! Questa tortina è di un goloso assurdo! ;-)

    RispondiElimina
  15. Come sei brava Francesca con macarons e torte, quando decidero' di fare i macarons ti chiedero' supporto tecnico e morale. Buon w.e. K

    RispondiElimina
  16. Sarà che i macarons restano ancora un miraggio per me ma sono incantata da questa torta e da tutta la tavola. la foto dei macarons-ciliegia è davvero troppo simpatica. Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
  17. Che trionfo di sapori e colori queste crostatine! Troppo originale la decorazione con i macarons!
    E che carini i macarons cherry's style! Un bacione

    RispondiElimina
  18. Ellerinize sağlık,çok güzel görünüyor.Sevgiletrrrr..

    RispondiElimina
  19. Oh mamma, qui davvero c'è di che rifarsi gli occhi!
    Una torta così ancora non l'avevo vista, belle tutte le realizzazioni e la farfalla in chiusura è davvero una splendida immagine da portare con me nel mondo dei sogni.

    un saluto,

    Fabi

    RispondiElimina
  20. Bellissime preparazioni!
    Posso solo farti i complimenti, anche per le foto!

    RispondiElimina
  21. In questo post c'è un concentrato di cose che adoro!!! Per non parlare di questa manina qui sotto..congratulazioni Zia Francesca!!!

    RispondiElimina
  22. Bravissima, e davvero bella la foto con i macarons e i piccioli!

    RispondiElimina
  23. Ma che carina! Devo superare la paura per i macarons!!!

    RispondiElimina
  24. Francy Cherry Tart with macarons!? come non provare questa deliziosa ricetta!
    complimentoni!

    RispondiElimina
  25. Ma qui si tratta di alta cucina! Wow!
    Chissà quanto tempo ci hai messo... O_o
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  26. che spettacolo di colori e sapori primaverili, eccezionale come sempre

    RispondiElimina
  27. @Deborah: grazie mille! ciao
    @Morena: grazie cara, un bacione!
    @Mary: Grazie!
    @Resy: anche tu? eh, lo sapevo! grazie mille!!! baci
    @Max: dai, non dire così! :-D ciao
    @Simo: incrocio le dita! grazie!
    @lerocherhotel: grazie mille! un bacione

    RispondiElimina
  28. @EliFla: grazie, mi piacciono le foto della natura :-D
    @maia: il bello della scelta, bacioni!
    @meris: grazie, vengo a dare un'occhiata! ciao
    @pips: grazie! eh sì, non sai quante non ci sono arrivate nel cesto...
    @Claudia: eh eh, golosa come me, grazie!
    @Katia: ci conto, mi raccomando! :-D
    @Federica: grazie, ma basta provare, chiedi tutto quello che vuoi! anche a me piace quella foto, sono soddisfatta, bacioni!
    @saretta m.: grazie mille! ciao

    RispondiElimina
  29. @annemineli: grazie!
    @Fabiana: grazie carissima, sei molto gentile :-D
    @Dana: grazie! ciao!
    @Federica: grazie mille! un bacione
    @Vicky: grazie mille! un abbraccio!
    @ilcucchiaiodoro: eh sì. l'importante è buttarsi, prova! grazie!
    @ristoranti a roma: grazie!
    @Carolina: beh, un po' di tempo ci vuole, ma se ci si organizza si può fare in diverse giornate, grazie!
    @Sara: grazie mille! ciao!

    RispondiElimina
  30. Che foto, ragazza! E che ricette! Sono... a bocca aperta!

    Sabrine

    RispondiElimina
  31. io quest'anno le ciliegie le ho viste di striscio... :(

    RispondiElimina
  32. ma dai è una meraviglia!!!! Così non l'avevo mai vista!! Una torta tanto francese da ricordarmi chanel..o Dior! (humm..e perchè non me la mandi per il contest, http://www.cookingplanner.it/2011/05/metti-uno-stilista-a-cena/ pensando ad un abbinamento con uno stilista??? E' troppo bella!)

    RispondiElimina
  33. Che splendore!!!!
    Quante cose sublimi ci hai proposto in questo post???
    Ci vuoi far svenire tutte????
    Bravissima!

    Elisa

    PS: Ne approfitto per ricordarti la mia raccolta "I Love Coffee"! C'è tempo fino al 15 giugno e si può partecipare anche con ricette già pubblicate! Ti aspetto! ^____^

    RispondiElimina
  34. Questo post è bellissimo: sembra un servizio su una raffinata patisserie in un ameno villaggio della campagna francese!

    RispondiElimina
  35. @Sabrine: guarda che arrossisco, grazie mille! un bacio :-D
    @Blueberry: c'è ancora tempo per le ciliegie! ciao!
    @Caris: grazie! vengo a dare un'occhiata! ciao!
    @Elisa: grazie cara! allora passo da te a vedere!baci
    @Onde: wow! magari, anch'io adoro la Francia! Grazie! bacioni

    RispondiElimina
  36. mamma mia che opera d'arte! golosa e raffinata e poi anche con le ciliegie genuine.. complimenti davvero, e che paradiso naturale.. anche le farfalle blu :-)

    RispondiElimina
  37. Francesca sono rimasta incantata ...tutto super ...e tutto splendido, ciao complimenti

    RispondiElimina
  38. Questo è un tè degno di Maria Antonietta!
    Il macaron travestito da ciliegia ihihihihih...carinissimo!

    RispondiElimina
  39. che post incantevole!! le ciliegie buonissime!! poi le tue sono vere e proprie opere d'arte! bravisssimaaaaa!!

    RispondiElimina
  40. che splendide tortine!! sembrano preparate da una fata!
    e che fotoo!!!
    baci

    RispondiElimina
  41. avere un albero di ciliegie aiuta ma non a fare delle cose così buone e invitanti, gran belle foto e grande cratività

    RispondiElimina
  42. Che meravigliaaaaaaaaaaaaaa, post delizioso come la ricettina. Un saluto affettuoso
    M.G.

    RispondiElimina
  43. che spettacolo le ciliegie direttamente dall'albero! ;-)

    RispondiElimina
  44. Ma che meraviglia Francescaaaaa, questa crostata è veramente strepitosa!!! l'idea dei macarons sopra poi è troppo bella.
    Buon fine settimana

    PS: la foto dei due macarons a fare la coppia di ciliegie è GENIALE!!!

    RispondiElimina
  45. Delle foto bellissime(mi piace un sacco la N°4 e la farfalla!!) e delle ricette che mi sembrano squisite... Mi viene l'acquolina in bocca!! http://poeticphotos.blogspot.com/#

    RispondiElimina
  46. ragazzi che bella tavola imbandita! E la torta con tutte quelle delizie sopra, é irresistibile! Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  47. @tutti: grazie mille a tutti! :-D

    RispondiElimina
  48. Partecipa al mio contest A TUTTI SPAGHETTI!!

    in palio un bellissimo cesto di prodotti tipici

    www.saporidisara.blogspot.com

    RispondiElimina
  49. spettacolare cara! bellissima torta e..adattissima a Moschino!!! Bacii!

    RispondiElimina
  50. Ma questa non è una torta, é un capolavoro !!!
    E anche il tuo blog è bellissimo, complimenti !

    RispondiElimina
  51. Complimenti per la presentazione e per le foto!!!
    La torta è meravigliosa e i macarons ti sono venuti perfetti!!!
    Grazie di partecipare al mio contest!!!
    In bocca al lupo!!!

    RispondiElimina
  52. fantastici i tuoi maccaron!Passa da me se ti va!

    RispondiElimina
  53. ma che torta sublime... è un capolavoro.
    una torta così è da mettere in un museo affinchè tutti posano goderne la vista...
    è persino un peccato mangiarla...
    ed i macarons... delizia delle delizie, pura magia per il palato...
    mhhhh
    vorrei invitarti al mio contest, ma quasi mi vergogno!!!!
    hai tante stupende ricettine nel tuo blog...

    RispondiElimina
  54. davvero originale la tua torta, complimenti! chissà che buona! un bacione!

    RispondiElimina
  55. questa torta sembra buonissima!!!!!
    managgia..non mi riuscirà mai rifarla!!
    perchè non provi ad inviare la ricetta qui http://www.santacristina1946.it/communityandsocialè un concorso dell'azienda vinicola Santa Cristina, si deve abbinare una ricetta ad un luogo ed il premio è un bel week end nella campagna Toscana.
    francesca

    RispondiElimina
  56. E' meraviglioso, tutto il post, le foto, i macarons/ciliegia e la tua fantasia. Complimenti di cuore, un piacere leggerti. Pat

    RispondiElimina
  57. ciao, bella ricetta... volevo chiederti, con queste dosi di che diametro dev'essere la tortiera?
    grazie,
    serafina

    RispondiElimina
  58. grazie a tutti!
    @Serafina: hai ragione, non messo il diametro, la mia torta è di 18 cm. Ciao!

    RispondiElimina
  59. Ciao amica mio! Che piacere visitare il tuo blog. Ora anche io sono più un seguace. Visita il mio blog e imparare un po 'di cucina brasiliana.
    http://kibe-cozinhandocomamigos.blogspot.com/

    Bacio

    Luiz

    RispondiElimina
  60. Ciao, ma che post fantastico...Non so dirti cosa mi piace di più'?!? La ricetta sicuramente ma anche la foto dell'albero e quella della farfalla...e la torta?!
    Troppo brava.
    Un bacione

    RispondiElimina
  61. me-ra-vi-glio-sa, Franci!! caspita, un tripudio di elaborazione e sicuramente gusto! Ti confesso che preparare i macaroons mi terrorizza, ma prima o poi li affronterò! :) Buona settimana, Francesco

    RispondiElimina
  62. a parigi ho volutamente evitato di assaggiarli, rimandando il momento a una parigi più "mia". guardando questa carrellata di fotografie e di preparazioni...credo che mi farei volentieri un viaggio da te. appalusi per le macaronliege!

    RispondiElimina
  63. bella, sicuramente da provare

    RispondiElimina
  64. cara acquolina, non essendomi mai cimentata nella preparazione della crema chibust, che però mi attira tanto e che per questo vorrei provare, potresti darmi delle indicazioni più precise e dettagliate circa la sua preparazione? ad esempio gli albumi vanno aggiunti quando la crema si è completamente raffreddata? può essere preparata dal giorno prima per poi farcire le tartellette prima di servirle? altrove ho letto che si può caramelare con l'apposito cannello o sotto il grill, mi confermi ciò? grazie virginia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Virginia! la crema deve essere fredda o appena tiepida ma non freddissima da frigo altrimenti la gelatina fa effetto e si rassoda troppo, la crema troppo calda smonterebbe la meringa. Si può preparare il giorno prima e conservare in frigo e poi farcire così non si inumidiscono i gusci di pasta frolla. Non l'ho mai caramellata ma puoi provare, io uso il cannello per non scaldare troppo la crema sotto al grill, fammi sapere!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails