lunedì 8 agosto 2011

Gelato! Yogurt e amarena senza panna


Eccomi! Non sono in vacanza e il computer è tornato al suo posto!
Però è pur sempre agosto e la pigrizia estiva si fa sentire, mi perdonerete :-D
magari grazie a questo gelato, goloso e adatto alla stagione, io non faccio testo, adoro il gelato  per me non ha stagione, anche in inverno potreste vedermi a passeggio con il mio bel cono e le mani congelate! La gelatiera è stato un nostro richiesto e graditissimo regalo di nozze. Ma è stato a partire dalla scorsa estate che grazie alle letture in rete la mia produzione è migliorata sensibilmente, le ricette dei blogger sono state preziose, solo qualche modifica ogni tanto per adattarsi ai gusti e al frigo... 
Quello in foto, per esempio, viene da Genny, "Al cibo commestibile", latte condensato e yogurt senza panna, la farina di semi di carrube ne mantiene la cremosità anche dopo giorni di congelatore, io l'ho trovata in una erboristeria fornitissima del centro, l'aggiungo a crudo mescolando bene come "Fiordilatte".
Ho solo usato yogurt alle ciliegie e le amarene che mi ha gentilmente fornito la Fabbri, già da tempo presenza fissa del mio frigo, a proposito, avete visto il loro nuovo sito? C'è anche una mia ricetta!


gelato yogurt e latte condensato di Genny:

250 g di latte condensato zuccherato,
350 g di yogurt alle ciliegie,
un cucchiaino di farina di semi di carrube,
amarene Fabbri.

Mescolare bene gli ingredienti (anche con miniper se serve) e versare nella gelatiera già fredda (io ho un modello che crea il freddo). Una volta pronto versare nella vaschetta e alternare con amarene e sciroppo. Conservare in congelatore. Servire con altre amarene e sciroppo a piacere!

p.s.: anche la versione con gelato al naturale si presta bene alla decorazione con amarene ma anche con frutta fresca e caramellata  ;-P

Non vi è già venuta l'acquolina?...

20 commenti:

  1. davvero una bella ricetta ma si sa, il latte condensato fa miracoli!!!

    RispondiElimina
  2. favolosoooooooooooooooooooooooo!!!!!baci!

    RispondiElimina
  3. Altro che acquolina...mi chiedo perchè aspetto ancora a comprare la gelatiera!!!!!! Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  4. Non ho la gelatiera purtroppo.. anzi meglio altrimenti farei tonnellate di gelato magari goloso come questo, che voglia di tuffarmi su quella amarena!! bellissima ricetta, complimenti, ciao Kri

    RispondiElimina
  5. Ciao Francesca,
    è da tanto che non passo qui e vedo che hai tante belle ricette che devo leggere con calma:)) Bel gelato, solo che non lo so dove potrei trovare il latte condensato tranne un negozio russo ma a Trieste.
    Bacione

    RispondiElimina
  6. Sai che non ho usato il latte condensato da millenni? Ed ho un vasetto di yogurt greco che mi guarda truce dal frigorifero? forse potrei fare la stessa ricettina usando le amarene sottospirito preparate un mesetto fa? Che dici? Mi ispira tantissimo. Pat

    RispondiElimina
  7. Questa coppa di gelato è golosissima, se poi è senza panna ancor di più! ;-)

    RispondiElimina
  8. Ottimo e senza panna diventa ancora più accessibile!!!

    RispondiElimina
  9. altrochè qui si sbava!!!!!!!!!!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  10. Buono il gelato fatto in casa e originalissimo, proprio fantastico... bella la pigrizia estiva, corroborante... ^_^ Bacioni grandi cara. Deborah

    RispondiElimina
  11. che bella ricetta con le amarene si esalta il loro gusto con queste gelato

    RispondiElimina
  12. finora ho usato il latte condensato solo nella camy-cream....questo utilizzo è interessante...ciao

    RispondiElimina
  13. grazie a tutti!!!
    @Oxana: io trovo il latte condensato al supermercato, prova.
    @Patty: con le amarene sottospirito casalinghe? ottimo!!!! :-D

    RispondiElimina
  14. un gustosissimo gelato...fresco e dai colori estivi:-)

    RispondiElimina
  15. adoro il gelato, la tua versione è un classico che è impossibile non amare ;)

    RispondiElimina
  16. Ciao Francesca,
    Davvero una chicca l'uso della farina di carrube! Questa la voglio proprio provare! E poi se uso le amarene Fabbri, mio marito sarà felicissimo di usare li sciroppo per farsi una bella bibita fresca :)
    A presto
    Ale

    RispondiElimina
  17. Francy, la tua creativita' non smette mai di stupirmi
    bravissima come sempre

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails