giovedì 21 aprile 2016

Frollini murrine


L'appuntamento con l'MTChallenge di aprile è quanto mai dolce, infatti Dani e Juri ci sfidano nientemeno che coi biscotti! E qui, gelo...  :-D   eh sì, perché sembra facile! E che mi invento?
Cosa si può proporre di originale con la pasta frolla, così familiare e conosciuta e rassicurante?
Non so, andrò a leggere tutte le ricette degli sfidanti perché sono sicura che troverò tantissime belle idee.
Io mi sono divertita a creare dei semplici biscottini bicolore al cacao e vaniglia ispirandomi alle murrine di vetro, le bacchette colorate che vengono poi tagliate in sezioni per rivelare il disegno che si crea all'interno.  L'effetto è un po' disordinato ma il gusto sempre buono visto che ho utilizzato la ricetta della frolla classica di Leonardo di Carlo indicata da Dani e Juri nel loro blog Acqua e menta.

Frollini murrine di frolla classica (ricetta di Leonardo di Carlo)

ingredienti:

per la frolla alla vaniglia:
250 g di farina,
125 g di burro,
125 g di zucchero a velo,
2,5 g di sale fino,
0,5 g di vaniglia (dalla bacca),
42,5 g di uova intere (un uovo piccolo circa).

per la frolla al cacao:
230 g di farina,
125 g di burro,
125 g di zucchero a velo,
20 g di cacao amaro,
2,5 g di sale fino,
0,5 g di vaniglia (dalla bacca),
42,5 g di uova intere (un uovo piccolo circa).

Mescolare il burro (10 o 12°C è la temperatura ideale) con il sale e gli aromi (si può usare la frusta a foglia della planetaria), unire lo zucchero, l'uovo e infine la farina (e il cacao per la frolla al cacao). Mescolare velocemente, formare una palla, avvolgere in pellicola trasparente e conservare in frigo per circa 12 ore (una notte).
Trascorso il tempo necessario togliere la frolla dal frigo, formare dei lunghi cilindri regolari e rivestirli con pasta frolla del colore opposto, formare dei cilindri di impasto unendo anche bastoncini più piccoli giocando coi colori, rivetire il cilindro più grande con un rettangolo in modo da ricoprirlo completamente, compattarlo rotolandolo sul piano di lavoro quindi avvolgere con pellicola e fare compattare in frigorifero per qualche ora.
Accendere il forno a 180°C, statico, e ritagliare dei dischetti dal clindro, adagiarli sulla placca da forno rivestita di carta forno e cuocere circa 15 minuti. Raffreddare e conservare in un contenitore ermetico.






10 commenti:

  1. Ma che carini !!!!! Bellissima idea

    RispondiElimina
  2. sono meravigliosi :) un bacione

    RispondiElimina
  3. bella idea,bravissima,felice sera

    RispondiElimina
  4. Bellissimo effetto, non ci avevo mai pensato! Bravissima!

    RispondiElimina
  5. Sono bellissimi Fra!!! e soprattutto perfetti. L'idea delle murrine è davvero originale

    RispondiElimina
  6. Ma sono eccezionali!!! Complimenti :)))))

    RispondiElimina
  7. Ed eccola la nostra gioielliera....pasticcera, artista...vabbé, eccoti e basta!!!
    Un'altra "roba " da copertina.
    Mi piace la tua sensibilità e la tua creatività ragionata, ne escono sempre idee furbissime!!:))

    RispondiElimina
  8. Francesca!!! Ma sei una designer, ammettilo... Com'è che le tue ricette sono sempre così belle? Trovo geniale l'idea delle murrine, questi biscotti mi ricordano un po' anche quelle caramelle molto anni '80... In ogni caso l'idea è davvero bellissima. E per l'impasto, quando è buono, non c'è bisogno di grandi invenzioni. Proposta stupenda, complimenti davvero!! :)

    RispondiElimina
  9. Cioè Franci...
    e allora dillo, che vuoi un'altra copertina :-)
    Solo che questa volta vieni tu a prepararli, perché i comuni mortali neanche se le sognano, forme così. Spettacolare!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails