lunedì 22 luglio 2013

Gelato al caramello salato con sale di Cervia


La stagione dei gelati è entrata nel pieno e con lei quella degli esperimenti! 
Il gusto non è una novità, ma una nuova versione del gelato al caramello di qualche tempo fa, questa volta con una base di crema inglese e con l'aggiunta del tocco goloso e trendy del sale dolce di Cervia. Voto? Esperimento riuscito!

Gelato al caramello salato

250 ml di panna fresca,
250 ml di latte (intero o parz. scremato),
2 tuorli,
150 g di zucchero semolato,
1/2 cucchiaino di sale di Cervia medio fine,
mezza stecca di vaniglia.

Montare leggermente i tuorli con 30 g di zucchero, unire il latte e i semini della vaniglia (si raschia l'interno della stecca con un coltello) e scaldare su fuoco basso senza fare bollire (arrivare a 85°C o a velare il cucchiaio), lasciare intiepidire. Scaldare 100 ml di panna e intanto preparare un caramello abbastanza scuro con 120 g di zucchero, unire la panna calda, il sale e mescolare (attenzione perché a questo punto il volume cresce, usare un recipiente capiente), sciogliere gli eventuali residui di caramello e unire alla crema inglese, unire il resto della panna e mescolare bene. Lasciare raffreddare e conservare in frigo 5 o 6 ore, quindi versare nella gelatiera fredda come da istruzioni.

Per la gabbia di caramello peparare un caramello biondo e lasciare raffreddare leggermente fino alla consistenza vischiosa e versare a fili con un cucchiaino sul retro di stampi a semisfere di silicone o sul retro di coppette unte di olio di semi, lasciare raffreddare e staccare delicatamente.


42 commenti:

  1. apperò Francesca! qui scatta il cucchiaino!
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eccerto! vai di cucchiaino. ciao, grazie! :-D

      Elimina
  2. Che brava Francesca! Hai fatto una decorazione molto carina e il gelato al sale di Cervia mi pare una vera e propria chiccheria:)
    un bacione cara:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, dobbiamo promuovere i nostri eccellenti prodotti! :-D
      ciao!!!

      Elimina
  3. Esperimento riuscitissimo tesoro e come e poi che chic...dolce salato insieme sono spettacolari nel gelato!!!!baci, imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, buono buono, grazie Imma! un bacione

      Elimina
  4. Risposte
    1. tu hai già una bella produzine di gelati, ma non sono mai abbastanza, no? :-D
      ciao!

      Elimina
  5. Mai nome del tuo blog fu appropriato!!! Sto praticamente sbavando sulla tastiera. Grande contrasto di sapori (maestra gelatiera?)
    CIAO :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Corrado! Conosci il sale di Cervia, ci sta proprio bene, senza eccedere... :-D
      ciao!

      Elimina
  6. Voto? Ma 10 e lode!!!
    La gabbietta è stupenda!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! questa volta mi sono impegnata con la foto :-D

      Elimina
  7. Oddio Francesca...ma questo esperimento non è che verresti a farlo a casa mia? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo, prendo l'attrezzatura e il camice e arrivo! :-)

      Elimina
  8. E ci credo che è riuscito! Guarda tu che bontà!

    RispondiElimina
  9. Francy la griglia al caramello e' di una chiccheria unica. Servito cosi' si presenta veramente benissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e poi è semplicissimo, ma fa una gran figura! :-D

      Elimina
  10. wow!
    ne mangerei volentieri una bella coppetta!

    ciao

    RispondiElimina
  11. scoperto oggi con te il sale dolce di Cervia!! grazie =) e complimenti =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, mi fa piacere, Cervia è qua vicino e conosco bene le saline. Grazie!

      Elimina
  12. questa è una chiccheria imperdibile, complimenti!

    RispondiElimina
  13. Splendido!! Poi con quella decorazione....gnam!!! ;-)

    RispondiElimina
  14. la qualità degli ingredienti dovrebbe essere la prima cosa e poi l'arte della cuoca da dieci e lode

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto, fatti in casa sono sicuramente genuini, sempre gentilissimo! :-)

      Elimina
  15. Bello! Buono! Brava! BIS! non so cos'altro dire...SLURP!

    RispondiElimina
  16. Ma ti è venuto benissimo, e vogliamo parlare della decorazione? Sei avanti!!! :-) Un bacione

    RispondiElimina
  17. perfetto! viene voglia di prenderne un cucchiaio e di sgranocchiare la gabbietta.....
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, sgranocchiare tutto! :-D
      bacione

      Elimina
  18. Mi fai morire, prima o poi avrò la gelatiera e questo sarà tra i primi gusti da provare. Promesso ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con un po' di pazienza si fa anche senza, certo che è più comodo con la gelatiera... ciao!

      Elimina
  19. Voto? 10 e lode .....e quella gabbia di caramello e` irresistibile!
    fra

    RispondiElimina
  20. Francesca, questo gelato al caramello è assolutamente da provare!!! Ma secondo te ci sta abbinato ai mirtilli freschi? Perchè ho un bellissimo chilo di mirtilli, volevo fare il gelato alla crema, ma ora che vedo questo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so, ci vedo meglio dei lamponi, coi mirtilli meglio la crema, ma provalo comunque il gelato! ciao :-)

      Elimina
  21. Bellissima quella "scultura" di caramello... :)
    Buonissimo anche il gelato... ma purtroppo non potrò provare a farlo... visto che non ho la gelatiera! :(
    Peccato...

    Comunque, molto brava! :)

    RispondiElimina
  22. anche questo mi piace un bel po'...
    senza nulla togliere al sale della nostra vicina Cervia, quasi quasi lo provo con quello che ho comprato quest'estate a Fuerteventura e che ancora aspetta di essere usato

    ciao
    Silvia

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails