giovedì 19 marzo 2015

Quiche bersaglio di primavera




Con la pasta avanzata dalla prima quiche ne ho fatta una seconda più piccola e più veloce, un gioco, da un'ispirazione vista in rete, probabilmente su Pinterest. Le verdure disponibili in casa tagliate sottili a formare cerchi concentrici colorati che mi hanno fatto venire in mente un bersaglio, ormai siamo tutti concentrati e proiettati verso la primavera che si sta dischiudendo con i primi boccioli delicati :-)
Il ripieno è uscito in parte dalla base crepata ma succede, è un gioco... anche con questa ricetta partecipo all'MTChallenge di marzo sulla pasta brisée di Michel Roux.


Quiche bersaglio di primavera:

(per una tortiera di 18 cm di diametro)

per la pasta brisée:
250 g di farina,
150 g di burro,
1 uovo,
un cucchiaino di sale,
un pizzico di zucchero,
un cucchiaio di latte freddo.
Formare un fontana con la farina e all'interno versare il resto degli ingredienti (il burro dev'essere leggermente ammorbidito), lavorare con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, avvolgere con pellicola trasparente e conservare in frigorifero (anche alcuni giorni).

(Basterà un terzo circa dell'impasto, il resto può essere usato per altre torte).



Stendere l'impasto e foderare lo stampo, rifilare i bordi col mattarello o con un coltello e rialzare leggermente i bordi usando un pezzetto di impasto.
Lasciare riposare in frigo per 20 minuti. Bucherellare il fondo con una forchetta. Rivestire di carta forno e coprire con dei pesi (ceci o fagioli secchi o palline di ceramica). Cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 15 minuti, togliere i pesi e la carta e continuare la cottura per altri 10 minuti circa (cottura in bianco).

per il ripieno:
100 ml di panna fresca,
1 uovo,
1 cucchiaio abbondante di parmigiano grattugiato,
verdure miste (peperone, zucchina, carota),
sale,
pepe.
Pulire, asciugare e tagliare le verdure a listerelle sottili un paio di millimetri. Sbattere insieme l'uovo con la panna, il parmigiano e un pizzico di sale e pepe, versare sulla pasta brisée cotta e disporre le verdure in cerchi concentrici alternando i colori, infornare a 180°C per circa 20 minuti.




17 commenti:

  1. stupenda... colorata... deliziosa!

    RispondiElimina
  2. Un'opera d'arte ! Bellissima !

    RispondiElimina
  3. Bellissima!!! Questa ce l' ho pure io sul blog, fatta con zucchine e carote viola!!! Anche a me è piaciuto molto il motivo creato con le verdure.

    RispondiElimina
  4. Che bella, mi piace così colorata. E poi adoro le verdure che hai usato, in primis i peperoni.Ha ragione l'Araba, sembra un quadro. Mi dispiace per tuo papà, cavoli deve essere morto giovanissimo. Ti mando un grande abbraccio

    RispondiElimina
  5. Francesca sai che la tua Quiche è ipnotica?? Mi piace da impazzire anche nei colori, sui gusti vado più che sicura perchè le verdure utilizzate sprigionano la freschezza appunto della Primvera. Ho anche la scusa per utilizzare la mia madolina .....!! Anche con questa proposta mi sei piaciuta...!!! Brava brava brava!!! Perchè seppur semplice hai donato a questa quiche un bellissimo aspetto!!

    RispondiElimina
  6. Bellissima, come tutte le cose che fai!!Ti confesso che ci avevo pensato anche io, a farla esattamente così, ma la tua realizzazione è decisamente perfetta che è impossibile solo pensare di ripeterla!

    RispondiElimina
  7. Veramente bella, semplice ma d'effetto!!
    E poi, moooooolto primaverile, complimenti Francesca!!

    RispondiElimina
  8. Ma che meraviglia, è bellissima, fa tanto primavera... e che bontà!!!!

    RispondiElimina
  9. Deliziosa, colorata e di gran effetto! Baci!

    RispondiElimina
  10. bellissima buonissima e allegrissima così colorata!
    baci e buona domenica
    Alice

    RispondiElimina
  11. bella da vedere e da mangiare :-)

    RispondiElimina
  12. mi hai fatto venire in mente mia mamma: quando eravamo piccole e lei lavorava tutto il giorno fuori casa, si metteva ai fornelli e con quello che c'era faceva dei piccoli capolavori. Semplicissimi negli ingredienti, bellissimi nella presentazione. Esattamente come questa torta.E il bersaglio, stavolta, è il mio cuore... bravissima!

    RispondiElimina
  13. Bella, bella, bella!!! Non dico altro. Oltretutto l'hai fatta sembrare così semplice da fare!

    RispondiElimina
  14. Stessa idea, versioni diverse... Ho visto solo ora, con i premi fotografici..!
    Bravissima!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails