lunedì 16 giugno 2014

Piadina ricotta e pomodorini gratinati


Un'altra piadina calda e fragrante per l'MTChallenge di giugno, Tiziana avrà un bel da fare questo mese, con la sua ricetta così versatile e adatta alla stagione (ma è sempre stagione di piadina) si ritroverà sommersa dalle proposte!
E io che gioco in casa, diciamo così, non potevo di certo sottrarmi  :-D
La piadina delle mie parti è alta e cicciotta, l'ho tagliata a metà tipo panino e condita con ricotta aromatizzata alle erbe, olio, sale e pepe e farcita con pomodorini gratinati al forno, che nella versione più grande sono un classico romagnolo.
Buon appetito!

Piadina con ricotta e pomodorini gratinati

ricetta della piadina di Tiziana:

500 g di farina 00,
125 g di acqua,
125 g di latte parzialmente scremato fresco,
100 g di strutto a temperatura ambiente,
15 g di lievito per torte salate (o anche per dolci),
10 g di sale fine,
1 pizzico di bicarbonato di sodio,
 
scaldare leggermente l'acqua col latte, formare una fontana sulla spianatoia di legno (oppure in una ciotola), unire lo strutto e gli altri ingredienti e lavorare per alcuni minuti, (io ho amalgamato tutto nella ciotola e poi finito di lavorare sulla spianatoia), lasciare riposare al fresco 48 ore (sa fa  caldo sopra i 20°C riporre in frigorifero).
Lasciare a temperatura ambiente un paio d'ore e poi formare sei palline (oppure di più per piadine più piccole) standere a circa mezzo cm di spessore e cuocere sul testo apposito o su padella antiaderente (io ne una spessa e piatta) attenzione al calore per non bruciare la superficie lasciando il centro crudo, ribaltare la piadina a metà cottura e continuare con le altre, tenere in caldo.
 

 
per i pomodorini gratinati:
 
pomodorini ciliegini,
ricotta,
basilico e menta,
pangrattato,
parmigiano
olio evo, sale, pepe.

Accendere il forno a 200°C. Lavare e asciugare i pomodorini, tagliare la calottina a circa 3/4 dal basso, togliere i semini e la polpa aiutandosi con un cucchiaino, disporre i pomodorini con l'apertura verso l'alto in una teglia da forno unta d'olio evo e salare leggermente. Mescolare il pangrattato con del parmigiano grattugiato, le erbe aromatiche tritate e dell'olio evo. Disporre il pangratto sopra i pomodorini, passare un filo d'olio evo sulla superficie e infornare per circa 20 minuti o fino a doratura.
Mescolare la ricotta con le erbe tritate. Tagliare la piadina a metà come un libro, spalmare un velo di ricotta su una metà e condire l'altra metà con olio evo, sale e pepe.
 
 
Ricomporre la piadina, tagliare a metà in due semicerchi, spalmare la superficie con altra ricotta e disporre i pomodorini gratinati e tiepidi ma ancora caldi su una metà, condire con altro olio evo , chiudere con l'altra metà e gustare con calma.







25 commenti:

  1. Dico solo che ho già fame guardando queste foto meravigliose!

    RispondiElimina
  2. bellissima idea....complimenti cara!
    bacio

    RispondiElimina
  3. Mmmmm non saprei cosa scegliere tra questa maxi e le mini qui sotto. Anzi non sceglierei proprio, me le papperei entrambe :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sì, mix di piadine, perché scegliere? ;-P

      Elimina
  4. Quei pomodorini gratinati mi fanno impazzire! questa piadina è fantastica...mmhhh che fame!
    Coscina di pollo

    RispondiElimina
  5. una proposta davvero romagnolissima!!! che bontà!!!

    RispondiElimina
  6. deliziosa..e noi che la mangiamo sempre allo stesso modo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e vedrai quante proposte nuove da tutti i partecipanti! ciao!

      Elimina
  7. bella bella bellissima idea, baci Flavia

    RispondiElimina
  8. ci farei una cena luculliana stasera co la tua strepitosa piadina :) idea geniale quella di farcire con i pomodorini gratinati.
    un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima per cena con un'insalata! Grazie mille :-)

      Elimina
  9. La piada con i gratinati è fra le mie preferite... libidine per il palato romagnolo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buona, vero? per noi sarà un classico ma senpre buonissima la piadina! ciao!

      Elimina
  10. è si Francy, mi sa che me la sono tirata con la piada!!! ma son felice che vi sia piaciuta e che ci siano tante magnifiche interpretazioni, come la tua.. sai che anche a me piace dividere a metà la piadina? però solitamente la farcisco tutta, invece l'idea di spalmare la ricotta chiuderla e poi rifarcirla è magnifica!! I pomodorini gratinati sono un bel classico dalle nostre parti, come giustamente dici, possono sembrare semplici ma come tutte le cose classiche richiedono anche loro cura nella preparazione e i tuoi sono perfetti. Dentro una piadina non li ho mai mangiati ma l'idea mi stizzica molto!!! grazie cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la ricotta e l'olio condiscono e ammorbidiscono, a noi è piaciuta molto!
      Grazie e buon lavoro! :-D

      Elimina
  11. questa, mi stende. Sempre nell'Acqulina style, pochi ingredienti, sempre combinati in modo ineccepibile e con una realizzazione senzala minima sbavatura. Un killer di precisione insomma, che non sbaglia un colpo! grandissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah! un killer, aiuto! grazie mille Alessandra, sei tu che non sbagli mai un colpo! :-D

      Elimina
  12. Che bontà!!!sei bravissima e anche le foto che fai mi piacciono molto!! Complimenti!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails