lunedì 8 aprile 2013

La pecora e la sua lana


Questo gelato è un omaggio a Jordi Roca che con la sua gelateria innovativa "Rocambolesc" porta la golosità alle vette più alte! Dopo averlo visto a Identità Golose il suo gelato al latte di pecora con zucchero filato mi era rimasto talmente impresso che ho voluto provarlo, il titolo, poi, è bellissimo, "la pecora e la sua lana", lo zucchero filato lanoso un gioco divertente e coreografico. Naturalmente la mia è solo una libera interpretazione non avendo trovato il latte di pecora ho utilizzato la ricotta e completato con gocce di cioccolato e caramello al lampone, rosso e buonissimo (è lampone!). Il sapore della ricotta è marcato e particolare e nel complesso il dolce mi è piaciuto, siete curiosi?

La pecora e la sua lana

gelato alla ricotta di pecora con crema alla ricotta, caramello al lampone e zucchero filato

per il gelato:
100 g di ricotta di pecora,
200 ml di panna fresca,
70 g di zucchero semolato,
frullare insieme gli ingredienti con un frullatore a immersione o amalgamare bene e versare nella gelatiera.

per la crema alla ricotta:
100 g di ricotta di pecora,
40 g  di zucchero a velo,
30 g di gocce di cioccolato,
lavorare bene la ricotta con lo zucchero, aggiungere le gocce di cioccolato.

per il caramello al lampone:

una tazzina di lamponi (anche scongelati),
70 g di zucchero semolato,
una tazzina di acqua,
Cuocere i lamponi assieme all'acqua e passare al setaccio, scaldare il succo di lamponi con acqua, formare un caramello con lo zucchero e versarvi il succo caldo, mescolare bene e tenere da parte.

Per formare i bicchierini spalmare su un lato la crema di ricotta col cioccolato, riempire con il gelato, versare sopra il caramello e completare con una nuvoletta di zucchero filato (ho una macchinetta casalinga).



p.s. avete visto che un po' di sole si è fatto vedere? Non perdetevi lo spettacolo delle magnolie soulangeane, i fiori durano poco e sono bellissimi! ciao!



36 commenti:

  1. Dal nome non riuscivo davvero a capire di cosa si trattasse!!! Intrigante questo trio, lo zucchero filato sul gelato non riesco ad immaginarlo! Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Molto inconsueto,ed io direi anche molto goloso!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  3. Che ricettina interessante!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che forte questa ricetta, il titolo è troppo carino. E deve essere anche alquanto goduriosa con quella pallina di zucchero filato. Confesso di essere una fan dello zucchero filato, mi fa tornare bambina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti il titolo mi ha colpito e ispirato, lo zucchero filato è troppo buono, tornare bambini è divertente, ogni tanto :-D

      Elimina
  5. Moooolto gustosa questa tua ricetta tesoro, come non far scattare il copia e incolla subito!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  6. Il latte di pecora non riesco ad affrontarlo ma questa cosa del caramello al lampone non la conoscevo e devo assolutamente provarla ! Quanto allo zucchero filato casalingo...voglio anch'io la tua macchinetta !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il caramello è goloso, ma io adoro i lamponi sempre! la macchinetta è casalinga, piccola ed economica, uno sfizio ma il suo lavoro lo fa! ciao!

      Elimina
  7. Ma sembra davvero un batuffolo questo gelato! Bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora è riuscito, grazie! ciao :-)

      Elimina
  8. è tutto una meraviglia, i miei complimenti!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. fantastico ma sai che sei proprio brava anzi stupenda, fantastica ecc, il tuo gelato semplice ma di grandissimo effetto vale più di una torta scenografica riccamente farcita.Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ma mi sono ispirata a un grande, sei molto gentile, baci!

      Elimina
  10. mi piace tutto di questo post!!!!
    il gelato alla ricotta, la ricotta, lo zucchero filato, la magnolia in fiore.
    un gelato alla ricotta credo di non averlo mai assaggiato, deve essere delzioso!e poi io adoro la ricotta!! e lo zucchero filato una mia passione, da qnd sono piccolina! e i fiori della magnolia, resterei ore a guardali, un vero spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora devi provarlo, il gioco è sulla lana, quindi ricotta di pecora :-)
      bellissime le magnolie, vero? anch'io in questa stagione non resisto, guardo i fiori e faccio anche qualche foto, se riesco! ciao

      Elimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Che golosità questi bicchierini..

    www.notonlysugar.com

    RispondiElimina
  13. All'inizio mi sembrava veramente della lana..hehe!! Bellissimo!! :-)

    RispondiElimina
  14. ciao, colgo l'occasione per farti i complimenti per il blog. Mi sono aggiunto ai tuoi sostenitori e se ti va di passare da me, ti ho dato un premio =)
    ciao
    a presto

    RispondiElimina
  15. Sfido chiunque a non rimanere di stucco davanti a un dolce del genere!
    I fiori sono meravigliosi, non li conoscevo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima, bellissimi i fiori, vero? qua ci sono ancora, ma credo per poco, ciao!

      Elimina
  16. cara Francesca, pensa che sono qui, che cerco le foto di Identità Golose... perchè io devo ancora parlarvi del mio Identità Golose. Poi passo a vedere come stai, e cosa ti trovo? Un pezzetto di Identità Golose... ecco, penso che allora è destino. e il prossimo post m toccherà raccontarvela... :) un bacino, sere PS bellissimo questo dolce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai! le coincidenze, sono curiosa di leggere la tua esperienza, ciao e grazie!

      Elimina
  17. Ma che meraviglia! Un nome poetico per una preparazione fantastica :D

    RispondiElimina
  18. E' vero il nome è geniale e l'idea pure, mi piace!! E mi piace anche come ti sei arrangiata per modificarlo con ciò che avevi, se non è arte questa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il nome mi ha colpito, e per il resto mi sono arrangiata, grazie mille!!! :-)

      Elimina
  19. ciao ! =)mmmm sembra buonissima questa ricetta!!!
    è da tanto che ti seguo e ora ho iniziato una rubrica settimanale anche io, se passi a dare un occhiata mi farebbe molto piacere=) e ovviamente sono graditi ogni tipo di suggerimento =) http://www.styleandtrouble.com/2013/04/kitchen-trouble-cheesecake-ai-mirtili.html

    grazie a presto ele

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails